Ford perde la class action sul cambio Powershift: risarcimenti a migliaia di utenti

Ford perde la class action sul cambio Powershift: risarcimenti a migliaia di utenti
di

Nonostante sembri un marchio perfettamente in salute, pronto a lanciare in questo 2020 diversi modelli ibridi e l'attesa Mustang Mach-E totalmente elettrica, Ford sta passando non pochi problemi negli Stati Uniti. Vi abbiamo già raccontato di alcune importanti perdite finanziarie, ora invece l'ovale blu ha da affrontare una class action.

Contro l'azienda troviamo alcuni proprietari di Fiesta e Focus d'oltreoceano, tutte vetture con cambio automatico Powershift. Proprio questa trasmissione a 6 rapporti con doppia frizione è al centro della discordia, poiché ha costretto i clienti a costose riparazioni e a lunghi periodi di "fermo macchina", elementi che hanno spinto i proprietari a intentare una class action contro il marchio.

La causa è ora andata avanti, con un giudice che ha dato effettivamente torto a Ford negli USA, costringendola a risarcire ogni utente interessato con ben 22.000 dollari - secondo quanto riferisce la Detroit Free Press. I veicoli interessati sono Fiesta prodotte fra il 2011 e il 2016 e Focus costruite fra il 2012 e il 2016, ma solo i modelli con cambio automatico ovviamente, quelli manuali sono esclusi per ovvi motivi.

Ma in totale quanto dovrà sborsare Ford? Secondo l'avvocato Michael Kirkpatrick, dell'associazione non-profit Public Citizen, l'ovale blu potrebbe arrivare a una cifra totale di 500 milioni di dollari potenziali, una nuova tegola caduta dal cielo che di certo non passerà inosservata. Anche perché all'interno dell'azienda si respiri un'aria da Grande Recessione...

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2