La stessa Ford non riconosce questo suo prototipo, ma di auto che si tratta?

La stessa Ford non riconosce questo suo prototipo, ma di auto che si tratta?
di

La storia di Ford è ormai più che secolare, e nel corso del tempo ha prodotto un numero incredibile di modelli e varianti di questi. Certamente nessuno di essi ha più storia della Mustang, che ha ricevuto tante iterazioni e innumerevoli versioni.

La casa automobilistica americana dispone di un team dedicato al mantenimento degli archivi per tenere viva e vegeta la sua eredità storica. Nonostante ciò i grattacapo affliggono anche gli addetti ai lavori, hanno chiesto delucidazioni riguardo alcune immagini, che voi potete vedere tramite la galleria in fondo alla pagina.

Queste riguarda una Mustang del 1966 a motore centrale e due posti. Un prototipo che neanche Ford riesce a catalogare. Dean Weber, dirigente del team Ford Archives, ha inviato una nota all'editorialista e autore John Clor di Ford Performance assieme al guru della PR e del marketing Mustang, John Clinard:"Signori, come voi sapete, sono un grande fan di Ford Motor Company, ma non un vero appassionato di auto. Mi sono ritrovato ad osservare delle scansioni e queste mi sono saltate all'occhio, lo sapevamo che nel '66 Ford stava lavorando su una Mustang a due posti e motore centrale? Potrebbe esser stata una versione con carrozzeria ridisegnata come la Mach 2 Concept, ma di sicuro abbiamo di fronte una Mustang...magari è conosciuta tra gli esperti, semplicemente non ne so nulla al riguardo. E voi?"

La risposta di John Clor è stata negativa, e così è stata anche quella di altri esperti che Ford ha contattato. Neanche Hal Sperlich, l'uomo a capo del design della prima Mustang, è riuscito ad identificarla, e la faccenda comincia a farsi misteriosa. Voi invece l'avete riconosciuta? In caso di risposta affermativa, fateci sapere.

Nel frattempo Ford sarebbe al lavoro sul ritorno della mitica Mustang Mach 1, lo confermerebbero alcuni VIN decoders. In questo periodo il Coronavirus sta invece pesantemente intaccando le vendite delle concessionarie, e la casa dell'ovale blu vuole scommettere tutto sul futuro: le transazioni online.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
2
FordFordFordFord