di

Vedere una vettura in fiamme attira subito l'attenzione. Non è ovviamente una buona notizia però, soprattutto se si tratta di una vettura di un certo livello come la Ford Mustang Shelby GT350 del video in alto che, anche se le fiamme non si sono viste nelle riprese, hanno bruciato la meccanica del bolide.

In realtà indirettamente è possibile vederle. Ad esempio se osservate il telefono sulla destra dell'inquadratura al minuto 1:20, noterete sicuramente i riflessi di alcune sfiammate sul display dello stesso, ed è stato proprio questo ad allarmare la conducente della Shelby e a invitarla ad uscire velocemente dal tracciato. Da lì in poi il fumo ha divorato la macchina distruggendone in modo permanente parte della meccanica.

Il video è stato postato su YouTube il 13 di maggio dal canale Adam LZ e testimonia la prematura dipartita di un'auto del 2017. Al volante c'era la pilota professionista Collete Davis, la quale stava provando a inanellare giri veloci al Florida International Rally & Motorsport Park, quando le cose sono andate male nella percorrenza del quarto giro. La donna descrive un forte rumore seguito da una nuvola di fumo bianco dopo una scalata in seconda marcia, con le fiamme che appaiono per un attimo subito prima l'accostamento della vettura.

Un momento dopo per fortuna è sopraggiunta una vettura di emergenza a estinguere immediatamente l'incendio, mentre in un secondo istante altri due veicoli sono arrivati a dare manforte. Il fuoco si è originato nella parte anteriore sinistra del vano motore, e purtroppo non si è spento subito, ma dopo alcuni minuti di getti d'acqua. Certo adesso la vettura è praticamente da buttare, ma grazie all'intervento immediato si è evitato il peggio.

Non è facile risalire esattamente a cosa abbia innescato i guai, ma in apparenza la colpa sarebbe da imputare ai filtri dell'olio della GT350, i quali avrebbero avuto un malfunzionamento. Forse la prova di ciò viene direttamente dal video, quando al minuto 1:09 si vede il segno riguardo la pressione dell'olio, che un attimo dopo crolla improvvisamente mostrando senza alcun dubbio il collasso.

Non mancheremo di aggiornarvi in caso di novità, ma adesso vi consigliamo di dare un'occhiata a un brevetto da poco depositato da Ford, e che esplica il funzionamento di uno "scudo solare" in grado di aumentare notevolmente l'autonomia delle auto elettriche. La casa americana a quanto pare investe parecchio in ricerca e sviluppo, e lo conferma l'invenzione di guano di uccello artificiale per i test sulla verniciatura.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1