di

I ragazzi di Late Model Restoration mettono alla prova una Ford Mustang 2004 in uno sgargiante colore arancione. L'auto è stata venduta in pessime condizioni, in parte giustificate dall'uso intensivo a cui è stata sottoposta questa specifica pony car. 

Compito di Late Model Restoration sarà quello di riportare questa sportiva nelle sue condizioni originali. Nel frattempo la Ford Mustang del 2004 è stata sottoposta ad una minuziosa ispezione. Attraverso il Dyno Test i ragazzi del canale Youtube hanno cercato di valutare lo stato del motore.

Il test che potete vedere nel video in apertura è stato condotto impostando la quarta marcia.

Ma arriviamo al dunque: dopo tutto questo tempo e tutte queste miglia —ben 180mila, quasi 290mila km!— come se la cava la Mustang? Insomma. La potenza si ferma a 218CV, quando un motore di quel tipo in buone condizioni dovrebbe produrre 250-260CV. È un elemento importante per gli smanettoni di Late Model Restoration, visto che indica un qualche tipo di problema che dovranno individuare e sistemare.

Se siete interessati, rimanete sintonizzati: questa Mustand del 2004 sarà protagonista di altri video e nelle prossime settimane scopriremo le modifiche apportate dal team. Nel frattempo, per gli appassionati del brand, recentemente abbiamo visto il debutto della prima Mustang in fibra di carbonio: è una splendida Shelby GT500 del 1968 ricreata alla perfezione.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1