La Ford Fiesta andrà in pensione nel 2023 ma M-Sport continuerà a costruirla per i rally

La Ford Fiesta andrà in pensione nel 2023 ma M-Sport continuerà a costruirla per i rally
di

Ford ha dichiarato che la Fiesta andrà in pensione a giugno del 2023, assieme ad altri modelli storici dell’ovale blu a cui dovremmo dire addio in favore di un cambio di strategie volte ad abbracciare l’arrembante svolta elettrica. La casa madre è quindi pronta a dire addio ad uno dei suoi modelli più importanti, ma non farà lo stesso M-Sport.

Il preparatore e costruttore inglese infatti è impegnato nel campionato mondiale WRC con la Ford Puma Rally1 Hybrid, ma ciò nonostante sta continuando a costruire le Fiesta da impiegare nelle varie competizioni rallystiche in giro per il pianeta, e continuerà a farlo anche quando il modello sparirà.

Un post sull’account Instagram di M-Sport infatti dichiara che il brand continuerà a costruire Fiesta da competizione, sebbene non venga specificato per quanto tempo porterà avanti il progetto. Il costruttore inglese può permettersi di costruire e preparare ciò che vuole (guardate l’incredibile Fiat panda “Pandamonium” 4x4 costruita da M-Sport), ma la Fiesta ha dimostrato di essere una vettura incredibilmente efficace e soprattutto vincente nei numerosi anni di corse e ha ancora molto da dire nel panorama delle competizioni, specie in quei campionati che non stanno sotto ai riflettori.

Nel corso della sua storia, iniziata nel 1975, la Fiesta ha venduto più di 18 milioni di auto, ma dal 2023 andrà in pensione per lasciare spazio alla Puma, che a breve riceverà una versione totalmente elettrica.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1