Ford ha creato un profumo alla benzina per vendere più EV: non è uno scherzo

Ford ha creato un profumo alla benzina per vendere più EV: non è uno scherzo
di

La notizia che state per leggere potrebbe essere un Pesce d’Aprile bello e buono, ce ne rendiamo conto, eppure siamo alla metà di luglio dunque è tutto rigorosamente vero: Ford ha creato un “profumo alla benzina” per aiutare la vendita delle auto elettriche.

Sembra che l’azienda americana abbia svolto un’indagine fra gli automobilisti USA chiedendo quali cose sarebbero mancate di più con l’adozione delle auto elettriche. Ebbene Ford avrebbe scoperto che buona parte del pubblico avrebbe sentito la mancanza dell’odore della benzina, cosa che ha fatto scattare un campanello d’allarme e portato alla creazione del profumo Mach-Eau, un chiaro riferimento ironico alla sua vettura elettrica Mach-E, la prima alimentata al 100% da una batteria.

È davvero possibile che il profumo della benzina possa ostacolare la diffusione delle elettriche? Questo è ciò che dicono i risultati della ricerca: “1 conducente su 5 ha affermato che l’odore della benzina è ciò che più gli mancherà quando passerà a una vettura elettrica, selezionando il livello massimo, quasi il 70% inoltre ha affermato che comunque ne sentirà la mancanza in maniera leggermente minore. La benzina del resto si è classificata come uno dei profumi più popolari in assoluto, anche più del vino e del formaggio, più o meno sullo stesso livello dei libri nuovi in quanto a gradimento”.

Tutto questo ha portato Ford a creare in modo alquanto provocatorio la fragranza Mach-Eau, in collaborazione con Olfiction. Il profumo non odora esattamente come la benzina ma mira a ricordarne la fragranza, con Ford che ha confermato che non verrà in alcun modo commercializzato, verrà più che altro utilizzato come iconico gadget per aiutare gli automobilisti più tradizionalisti a passare all’elettrico.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2
Ford ha creato un profumo alla benzina per vendere più EV: non è uno scherzo