Ford abbandona le brochure stampate: dal 1 luglio le info solo in formato digitale

Ford abbandona le brochure stampate: dal 1 luglio le info solo in formato digitale
di

La velocità con cui circolano le news, la presenza di tablet con schermi sempre più ampi e un generico ritmo di vita accelerato hanno fatto si che la carta stampata subisse un duro colpo negli ultimi anni, e dopo la scomparsa di alcune testate giornalistiche adesso Ford potrebbe dare il via all’abbandono delle brochure stampate.

Per il momento infatti è soltanto Ford che abbandona i supporti cartacei, e dal 1 luglio 2022 le brochure delle vetture saranno solamente in formato digitale, e tutte le info più aggiornate su un determinato modello si troveranno sul sito della casa madre. Questo è quanto dichiara Cars Direct, che ha ricevuto le comunicazioni che Ford ha inviato ai proprio rivenditori a giugno.

Dietro a tale scelta ci sono motivi di carattere economico legati anche all’ormai nota crisi dei chip e dai problemi di approvvigionamento dei componenti. Pensate che un errore nella brochure della Mustang Mach 1 destinata all’Australia ha fatto perdere circa 3 milioni di dollari alla casa dell’ovale blu: sul depliant l’auto veniva descritta con una certa dotazione di bordo, peccato che questi optional non fossero previsti per i modelli Mach 1 destinati all’Australia. Oltre alle spese dovute al governo australiano, Ford ha dovuto poi ristampare le brochure corrette, spendendo ulteriore denaro.

Un errore non da poco che in questo periodo della storia automobilistica può diventare un serio problema, se pensiamo che i problemi di approvvigionamento delle materie prime spesso costringono i costruttori a consegnare le vetture senza alcune features pur di essere consegnate, non rispettando dunque ciò che viene illustrato sulle brochure.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1