di

Dotare un’auto di motore a reazione. Detta così sembra un’idea assurda, ma abbiamo già visto esempi di questo tipo, come la Tesla Model S con tre piccoli propulsori jet che umilia la Plaid. Qui invece parliamo di una piccola Daihatsu Mira su cui hanno montato un enorme motore da 2600 CV.

La cosa ancora più assurda, è che questo piccolo mostro può circolare tranquillamente per le strade australiane, dove è omologato regolarmente dato che sotto al cofano anteriore c’è ancora il piccolo propulsore da 35 CV che muove le sole ruote anteriori. Il proprietario e creatore dell’auto si chiama David Nicotra, un uomo che a quanto pare nutre una certa passione, e esperienza, per i motori jet, dato che nel suo parco auto c’è anche monster truck a reazione.

Parlando della Daihatsu, David ha raccontato di aver raggiunto i 320 km/h a bordo del suo progetto fuori di testa, e non osiamo immaginare cosa si possa provare a sedere sul sedile passeggero (a proposito, provate l’adrenalina del rally di Monte Carlo attraverso gli occhi di un pilota), ancora presente all’interno dell’abitacolo, in balia del rumore assordante proveniente dal propulsore.

Come detto l’auto è omologata per circolare su strada, ma il proprietario ha confessato che ormai la utilizza solo durante alcuni eventi speciali in cui è richiesto di intrattenere la folla con del sano show, dove spesso porta anche il suo monster truck.

Quanto è interessante?
2