Fiat pensa a un SUV estremo con piattaforma francese PSA

Fiat pensa a un SUV estremo con piattaforma francese PSA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Con la fusione fra il Gruppo FCA e quello PSA, per il polo italo-americano si sono aperte svariate opportunità. I marchi Fiat e Alfa Romeo, fra gli altri, potranno sfruttare tutte le piattaforme francesi, più avanzate e versatili delle proprietarie, non è escluso dunque che presto arrivi un nuovo maxi SUV FCA.

Per "maxi" intendiamo un SUV full size in grado di ospitare fino a 7 passeggeri, un'opzione che oggi Fiat non offre più ai suoi clienti dopo i tempi d'oro del Freemont (uscito fuori produzione nel 2016) e quelli precedenti del Fiat Ulysse. L'unica variante a 7 posti esistente oggi è la Fiat 500L Living/Wagon, che offre però dei "mini" sedili extra, non full size.

Proprio per questo motivo la nuova creatura industriale Stellantis, nata proprio dalla fusione di FCA e PSA, potrebbe lanciare nel 2023 un nuovo SUV di dimensioni "estreme", un segmento D a marchio Fiat con pianale PSA EMP2. Una piattaforma in grado di creare SUV lunghi fino a 4,70 metri, con bagagliaio da 600 litri in versione 5 posti, di 200 litri in versione 7 posti, con motori a benzina, gasolio e soluzioni ibride - con potenze in grado di arrivare fino a 220 CV.

Qualcuno ha già ipotizzato un prezzo di partenza, appena sotto i 28.000 euro, ma è ovviamente presto per conoscere dettagli di questo genere. Nel frattempo MDesign ha provato a immaginare tramite render il successore del Freemont, che ne dite?

Quanto è interessante?
3
Fiat pensa a un SUV estremo con piattaforma francese PSA