Fiat Panda terza generazione: Stellantis ha deciso la data di addio

Fiat Panda terza generazione: Stellantis ha deciso la data di addio
di

La Fiat Panda è ormai alla stregua del Parmigiano Reggiano e della lasagna: un simbolo che contraddistingue usi e costumi della nazione. L’ultima incarnazione, la terza generazione, è prodotta dal novembre 2011 e, dopo oltre dieci anni, la sua corsa pare inarrestabile.

La Fiat Panda è stata difatti l’auto più venduta in Italia del 2021. La sua produzione avviene allo stabilimento Stellantis di Pomigliano d’Arco, lo stesso che a breve darà i natali all’Alfa Romeo Tonale, primo SUV compatto del marchio. Nonostante lo sbalorditivo successo c’è da fare i conti con un progetto che ha qualche anno sul groppone e su un mercato dell’automobile in fase di mutazione.

Il concept Fiat Centoventi, presentato al pubblico al Salone di Ginevra 2019, è uno sguardo sul futuro. Probabilmente la quarta generazione di Panda, forse completamente elettrica, ne prenderà spunto. In attesa di notizie sulla quarta generazione, Stellantis ha dichiarato quando cesserà la produzione della Panda attuale: 2026.

Allora saranno passati quindici anni dall’arrivo sul mercato e non è escluso che possa esserci una convivenza nella gamma con la futura Panda, un po’ come successo con la 500: la nuova è proposta come elettrica pura, mentre il vecchio modello si è evoluto in mild-hybrid.

Stellantis ha inoltre annunciato novità sullo stabilimento di Termoli: si è vicini ad un accordo per convertirlo in una gigafactory per batterie di auto elettriche targata Automotive Cells Company, joint venture tra Stellantis, TotalEnergies e Mercedes-Benz. Le notizie, riportate da Reuters, suggeriscono un forte impegno di Stellantis nel territorio italiano.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
3