Fiat Chrysler richiama oltre 1 milione di veicoli, ma non centra il dieselgate

di

Giornata dura ieri per Fiat e il gruppo FCA, che hanno avviato la procedura per il richiamo di oltre un milione di vetture del gruppo.

Dopo un’indagine svolta con la collaborazione del National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), ente USA per il monitoraggio della sicurezza stradale, si è infatti scoperto che un numero elevato di vetture dotate di cambio automatico potrebbero indurre il conducente a scendere dall’auto con la modalità “Parcheggio” non inserita. Non si tratterebbe quindi di un difetto di fabbricazione, quanto più di una mancanza di comunicazione tra vettura e conducente. FCA ha precisato che le auto coinvolte sono progettate per avvertire il guidatore nel caso apra la portiera con il motore acceso e il cambio in una modalità diversa da quella “Park”, tuttavia l’indagine condotta da FCA e NHTSA ha rivelato che le misure di sicurezza attuali non sembrano bastare. Finora sono 41 i feriti associati a questa problematica, un numero che portato la FCA al richiamo di un oltre un milione di modelli Chrysler, Jeep e Dodge.

FONTE: USA Today
Quanto è interessante?
1