INFORMAZIONI SCHEDA
di

I ragazzi del team italiano di Motor1 hanno avuto una brillante idea per questo Natale: quella di mettere ai nastri di partenza tutte le generazioni di Fiat 500 per farle gareggiare in una interessantissima sfida in accelerazione.

Si va dal motore a combustione interna a quello elettrico, dal posizionamento posteriore della prima 500 alla disposizione anteriore di tutte le altre, ma è esclusa la Fiat 500 prodotta prima della seconda guerra mondiale, conosciuta da tutti come Topolino.

La drag race non sorprende affatto. E' ovvio che nel corso degli anni le migliorie tecniche tendono, anche a parità di potenza bruta, a favorire i modelli successivi, ma è comunque utile constatare che la Cinquecento del 1998 (nella rapida variante Sporting) è partita meglio della 500 del 2007, anche se poi ha dovuto cedere il passo sul lungo. La prima generazione invece ha evidenziato tutta la sua mancanza di verve in quanto, fin dai primi metri, ha collezionato uno svantaggio clamoroso.

Insomma, in una sola inquadratura abbiamo assistito al progresso del settore automobilistico nel suo complesso. Negli anni '50 le auto comuni erano molto più piccole e leggere di quelle attuali, ma al contempo estremamente lente e un tantino rumorose. Ora siamo arrivati ad un punto in cui, con la propulsione elettrica, possiamo ottenere una coppia istantanea e una silenziosità quasi assoluta.

La nuova Fiat 500 elettrica è stata persino inserita tra le 29 candidate al premio di Car of the Year 2021, e il sentiero per la casa automobilistica italiana è tracciato: già nel prossimo anno solare il 60 percento dei modelli del brand sarà elettrificato. Chissà che la fusione con PSA e la conseguente formazione del colosso Stellantis non possa accelerare il processo ma, effettivamente, a che punto siamo con le trattative?

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1