La Fiat 124 non avrà un seguito, per le auto sportive:"non abbiamo legittimità."

La Fiat 124 non avrà un seguito, per le auto sportive:'non abbiamo legittimità.'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il CEO di Fiat, Oliver François, ha annunciato che un nuovo modello di Fiat 124 è "molto improbabile". Gli ultimi risultati di vendita della piccola sportiva italiana sembrano aver fatto desistere la casa italiana dal proporne una discendente.

La notizia non è sorprendente, infatti poco tempo fa la 124 era stata ritirata dal mercato UK perché secondo Mazda la vendita in territorio inglese non vale i costi di produzione. Per chi non lo sapesse è proprio la casa giapponese a produrre e assemblare la piccola italiana, che è in pratica una vettura derivata dalla Mazda MX-5, ma dotata di design leggermente rivisto e motore nostrano, puntualmente trasportato fino al Giappone per l'assemblaggio.

Per François non è il ruolo di Fiat produrre auto sportive, infatti:"non c'è legittimità" nel farlo. Gli acquirenti gli preferiscono macchine di altri marchi. Infatti anche gli esperimenti del passato quali la Barchetta, la Coupé, la X1/9 e pure le versioni Spider e Coupé della 124 hanno in parte fallito a vantaggio della MX-5 e della BMW Z4. Il CEO ha poi aggiunto che:"la 124 ha un mercato di nicchia che per noi è comunque profittevole, ma soltanto grazie alla joint venture. Si trattava di un'occasione e l'abbiamo sfruttata. Ci ha portato soldi e anche un certo fattore di moda. Però accetto comunque che un'auto del genere possa non essere la chiave per il futuro del brand. Non è quella che chiamerei una 'Fiat pura', ma per il momento è un'opportunità interessante."

Fiat tramite FCA sta comunque esplorando nuove soluzioni, cercando di concretizzare la fusione con Renault. Infatti il CEO del gruppo Mike Manley si è dichiarato pronto a riaprire i negoziati. In generale non è un brutto momento per la società, che nel secondo trimestre si è ben difesa.

FONTE: autocar
Quanto è interessante?
1