La Ferrari torna a vincere il GP di Monza dopo una battaglia incredibile

La Ferrari torna a vincere il GP di Monza dopo una battaglia incredibile
di

La Ferrari torna a vincere a Monza, il GP di casa, dopo l'ultima vittoria risalente al 2010 quando alla guida della monoposto italiana vi era lo spagnolo Fernando Alonso. Questa volta è toccato a Charles Leclerc che, dopo la vittoria ottenuta domenica scorsa sul circuito belga di SPA-Francorchamps, può ancora gioire.

E' stato un week-end pazzesco per i motori. E' iniziato con il brutto incidente in F3 che, a una settimana dalla tragica morte di Anthoine Hubert a SPA, ha procurato sudori freddi a milioni di spettatori. Accertato che non ci fosse stato nulla di grave, la gioia per le corse è potuta decollare, e la tre giorni di Monza ha visto la Ferrari dominare prove, qualifiche e gara.

La Pole Position è infatti andata al pilota monegasco Charles Leclerc, in seguito anche ad un evento più unico che raro, il quale ha visto tutti i piloti bruciarsi l'ultimo giro di qualificazione del Q3 per accaparrarsi la scia migliore. Il risultato ha dato il primo posto in griglia alla Ferrari, terzo e quarto posto per le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas e poi Vettel, seguito dalle Renault di Hulkenberg e Ricciardo.

Poi la gara. E che gara(!) Si inizia subito forte con Hamilton che attacca Leclerc durante il primo giro, va un po' peggio a Vettel che è costretto a recuperare la posizione persa ai nastri di partenza su Hulkenberg. Per il pilota tedesco è tutta in salita, infatti dopo pochi giri effettua un testa-coda cruciale, il quale gli toglie dalle mani ogni possibilità di podio.

Davanti prosegue la battaglia tra Ferrari e Mercedes. Leclerc tiene con le unghie e con i denti la posizione giocando con i limiti del regolamento e ricevendo multiple diffide. Hamilton dopo decine di giri si arrende e cede il passo a Bottas con gomma gialla, che si lancia all'inseguimento del monegasco dalla gomma bianca. A quanto pare la strategia Ferrari, unita all'eccezionale velocità della Rossa sul rettilineo, ha pagato. Il pilota finlandese resta per più di 10 giri attaccato agli scarichi della giovane stella emergente, ma senza riuscire a sopravanzarlo.

La gara finisce così. Leclerc trionfa e trova la seconda vittoria consecutiva, Bottas subito dietro e ad Hamilton va terza posizione e giro veloce. Gran prestazione per Ricciardo che conclude quarto e nota di merito anche per Verstappen, partito dal fondo e giunto ottavo alla bandiera a scacchi.

Gran week-end quindi per Ferrari, unico neo la prestazione del pilota tedesco Sebastian Vettel, che deve cedere a Leclerc il suo posto in classifica generale.

Attenzione nei prossimi giorni alla casa automobilistica italiana perché, a quanto pare, si appresta a presentare due nuove vetture da strada.

Quanto è interessante?
5