Ferrari Testarossa restomod: qualcuno sta preparando una versione potenziata da 325 km/h

Ferrari Testarossa restomod: qualcuno sta preparando una versione potenziata da 325 km/h
di

Il brand di design svizzero Officine Fioravanti è al lavoro per sviluppare, e pesantemente modificare, un esemplare di Ferrari Testarossa, il quale ne uscirà aggiornato ma riconoscibile. L'obiettivo è quello di immettere in strada un modello più potente e tecnologicamente più avanzato di quello originale.

La presentazione ufficiale del bolide avverrà nei prossimi mesi, ma la compagnia ha già affermato che il progetto vanterà ritocchi ideati appositamente, i quali andranno a inficiare sul telaio, sull'aerodinamica e anche sulla meccaniche.

La potenza deriverà interamente dal poderoso dodici cilindri in linea da 4,9 litri, che già all'interno della supercar originale negli anni '80 riusciva a spingere fino all'ottenimento dei 290 km/h. La firma svizzera però non si accontenta di toccare i 300 km/h: l'ambizione del team concerne il raggiungimento dei 325 km/h.

Per riuscirci non bastava il potenziamento del propulsore, e infatti Officine Fioravanti ha installato un nuovo sistema di scarico in titanio che probabilmente verrà accompagnato da ulteriori modifiche. Non potevano poi mancare migliorie come l'aggiunta di un sistema anti bloccaggio e di un controllo della trazione, ma coloro i quali avranno la fortuna di mettersi al volante del progetto ultimato, godranno anche di una riduzione del peso pari a 120 chilogrammi.

"Abbiamo prestato grande attenzione ai bisogni e ai desideri della macchina. Ci siamo pazientemente presi cura di ogni singolo aspetto. Alcuni piccoli dettagli apporteranno modifiche allo stile, senza compromettere un design senza tempo ma arricchendo la sua purezza." Così Officine Fioravanti si è espressa sulla sua personale Ferrari Testarossa.

Giusto per citare altri potenziamenti possiamo parlare delle nuove pinze frenanti Brembo, degli ammortizzatori elettronici Öhlins, delle barre antirollio regolabili nonché dei nuovi cerchi in lega avvolti da pneumatici di classe GT3.

Ad allietare i viaggi dei passeggeri ci saranno pelle di produzione italiana con inserti in alluminio, con queste ultime che servono a rimpiazzare le parti in plastica originali, e un sistema audio piacevole ed avvolgente.

Mentre aspettiamo con ansia di poter vedere la Testarossa restomod ultimata, vogliamo chiudere senza allontanarci da quel di Maranello rimandandovi all'interessantissima presentazione di ieri: ecco a voi la nuova Ferrari 812 Competizione, disponibile anche in versione Aperta. In ultimo vogliamo riportare una buona notizia su un esemplare di Testarossa scomparso: alcuni mesi fa è stato ritrovato a Bari.

FONTE: autocar
Quanto è interessante?
1
FerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrari