Ferrari: la tecnologia ibrida della SF90 Stradale sarà proposta anche su altri modelli

Ferrari: la tecnologia ibrida della SF90 Stradale sarà proposta anche su altri modelli
di

Presentata pochi giorni fa, la nuova Ferrari SF90 Stradale è già pronta ad entrare, di diritto, nella storia delle supercar della casa di Maranello grazie, soprattutto, al suo elevatissimo livello prestazionale ed all'inedito sistema ibrido.

Come confermato anche dall'azienda di Maranello, la tecnologia ibrida alla base della nuova Ferrari SF90 Stradale diventerà una costante delle produzioni Ferrari per il futuro. Questa nuova soluzione sviluppata dagli ingegneri di Maranello verrà, infatti, riproposta anche su altri modelli nel corso dei prossimi anni.

Il numero uno di casa Ferrari, Louis Camilleri, ha confermato che la casa di Maranello ha in cantiere ben 15 nuovi modelli entro il 2022. Tra le novità in arrivo ci saranno ben 9 supercar ibride che, molto probabilmente, sfrutteranno al massimo l'esperienza maturata da Ferrari nello sviluppo della SF90 Stradale.

Le future ibride di Ferrari potrebbero adottare una versione depotenziata del V8 montato dalla SF90 Stradale che verrà supportato da 2/3 motori elettrici. In cantiere, inoltre, c'è anche un nuovo motore V6 destinato a diventare parte integrante di un nuovo sistema ibrido che la casa di Maranello utilizzerà per le sue future entry level elettrificate.

Ferrari dovrebbe lanciare almeno due nuovi modelli nel corso della seconda metà del 2019. Nelle prossime settimane, quindi, scopriremo se la seconda ibrida di Maranello arriverà già quest'anno.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
3