di

Soltanto ieri Ferrari annunciava su Twitter un nuovo modello con motore V12, riferendosi probabilmente al SUV Purosangue, e oggi toglie il fiato a tutti gli appassionati con una strabiliante e inaspettata one-off, la SP48 Unica nata dalla collaborazione di Ferrari con un suo cliente di lunga data.

Questo nuovo pezzo unico nasce sulla base della Ferrari F8 Tributo, ma se mettiamo da parte l’abitacolo, il modello d’origine è praticamente irriconoscibile, con un design completamente inedito che prende ispirazione da altri modelli della casa del cavallino rampante, come la Roma e la 296 GTB.

Il frontale ad esempio è stato realizzato utilizzando tecniche di modellazione procedurale parametrica e prototipazione 3D, che hanno dato vita alla griglia tridimensionale che riporta alla menta quella vista appunto sulla Roma. Però a livello di forme e proporzioni, il corpo vettura ricorda la recente 296 GTB, che è appunto l’erede della F8 Tributo.

Il posteriore invece acquista delle linee ancora più sfuggenti e morbide, grazie anche all’eliminazione del lunotto in vetro, così che la carrozzeria diventa un tutt’uno dal tetto fino alla coda, dove i gruppi ottici circolari della Tributo hanno lasciato lo spazio a LED orizzontali che ancora una volta ricordano quelli della Roma. La vista laterale invece ci mostra un nuovo disegno delle prese d’aria sulla fiancata, con un elemento nero sulla parte bassa delle minigonne che aiuta a slanciare ancor più la vettura, che adesso poggia su un nuovo set di cerchi dal design inedito.

Tra le immagini ufficiali non ci sono quelle dedicate agli interni, ma dal filmato relativo all’auto scopriamo appunto che l’abitacolo è rimasto pressoché identico al modello da cui deriva, ma ciò nonostante presenta alcune novità che lo rendono comunque unico: prima di tutto c’è il badge che riporta la nomenclatura del modello, mentre i sedili sfoggiano un rivestimento in Alcantara forato al laser.
La casa di Maranello non ha rilasciato dettagli sul propulsore, è dunque plausibile che sotto al cofano si trovi il motore equipaggiato su ogni F8 Tributo, ossia il V8 twin-turbo da 3.9 litri che è in grado di erogare una potenza di 720 CV e 770 Nm di coppia, che le permettono di toccare i 100 km/h in 2.9 secondi, per poi continuare la sua corsa fino ai 340 km/h.

Quanto è interessante?
2
FerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrari