di

La Ferrari SF90 Stradale è il modello di serie più veloce del Cavallino Rampante al momento e l'elettrificazione gioca un ruolo significativo in questo, dato che riesce ad arrivare a 986 cavalli grazie al complesso propulsore spinto da tre motori elettrici. Ma riesce a battere la Tesla Model X Plaid? Scopriamolo nella gara tra le due vetture!

Il filmato pubblicato su YouTube da DragTimes è uno spettacolo per gli appassionati: da un lato della pista troviamo la fantastica supercar ibrida plug-in rossa dotata di un singolo motore V8 biturbo da 4,0 litri da 769 cavalli e tre motori elettrici dalla potenza totale pari a 217 cavalli: due di questi motori si trovano sull'asse anteriore, mentre il terzo si colloca tra il motore termico e la trasmissione. Come già detto, dunque, si arriva a un totale di 986 cavalli a 8.000 giri/min e 800 Nm di coppia a 6.000 giri/min, per una velocità massima di 340 km/h.

Dall’altro lato della pista, dunque, si colloca la Model X Plaid di casa Tesla con un propulsore elettrico trimotore da 1.020 cavalli complessivi, ma un peso nettamente superiore: si parla, infatti, di ben 635 chilogrammi in più rispetto alla Ferrari. Il risultato della sfida? Se volete evitare spoiler, non proseguite oltre queste righe e procedete con la visione del video. Altrimenti, di seguito troverete l’analisi completa.

La prima gara tra le due è stata vinta nettamente dalla Ferrari SF90 Stradale, partita egregiamente al semaforo verde e giunta così a fine tracciato in 9.631 secondi contro i 9.817 della Tesla. La seconda, invece, è stata vinta dalla Model X con il tempo di 9.893 secondi, contro i 9.615 del Cavallino Rampante. Sull’1-1 sembra essere tutto ancora in discussione, ma le aspettative del pubblico verranno soddisfatte alla terza gara con la vittoria della Ferrari con un distacco di circa due decimi e mezzo.

Eccovi, in conclusione, un video della Ferrari SF90 Stradale al Nürburgring!

Quanto è interessante?
2