di

Nonostante non ci sarà alcun Gran Premio di Monaco di Formula 1 in questo weekend causa pandemia di Covid-19, Ferrari avrà comunque modo di brillare tra le strade dell'iconico tracciato cittadino. La casa italiana ha infatti in programma di girare un sequel per uno dei migliori film motoristici di tutti i tempi: C'était Un Rendez-Vous

Come avrete intuito, il circuito di Monaco sarò protagonista della prima ripresa in assoluto post lockdown pandemico. Alla guida della hypercar ibrida ci sarà nientedimeno che il giovane pilota monegasco della Scuderia Ferrari, Charles Leclerc. Il ventiduenne mostrerà le ultime meraviglie ingegneristiche del produttore di Maranello, nonché della prima vettura ibrida "di massa" del brand.

Nel caso non aveste mai visto C'était Un Rendez-Vous vi consigliamo di dare un'occhiata al video di otto minuti che abbiamo allegato in alto, e che mostra tutto il genio e la bravura tecnica di Claude Lelouch nel girare una sezione di guida ad alta velocità tra i viottoli e i vialoni di Parigi. Piccola curiosità a margine la fantastica citazione fatta al film da parte dello show di Prime Video, The Grand Tour: nel corso del terzo episodio della seconda stagione, denominato Il Romb'ugatti, il conduttore Jeremy Clarkson mette in piedi un'imitazione delle riprese ammirabili in alto a bordo di una Bugatti Chiron tra le strade di Torino.

Tornando al bolide di Maranello vi informiamo sull'avvistamento di alcune settimane fa riguardo una variante decappottabile: ecco le immagini. Infine vi mostriamo vari passaggi nella fase di costruzione, assemblaggio e rifinitura della SF90 Stradale attraverso un video pubblicato dalla stessa Ferrari alcuni mesi or sono.

AGGIORNAMENTO: Scuderia Ferrari ha appena pubblicato, attraverso il proprio account Instagram, alcune brevi clip riguardanti le riprese della pellicola. Tramite esse possiamo ammirare la SF90 Stradale in tutta la sua grandezza grazie all'abilità di guida di Charles Leclerc.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2