INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ferrari è conosciuta per avere l'abitudine di minacciare la citazione in giudizio dei proprietari delle supercar italiane, "colpevoli" di apportare modifiche non consentite a queste ultime. Inoltre questi eretici vengono considerati non degni del brand dalla casa automobilistica.

Quindi, quando abbiamo sentito di un costruttore che ha sostituito il motore originale di una Ferrari 456 GT con uno rotativo, quasi non ci potevamo credere. Ferrari di certo non ama operazioni di questo tipo, e quindi ha assunto e inviato un avvocato per denunciare l'autore.

No, in realtà tutto quello che abbiamo scritto finora è falso. Questa fake news è rimbalzata sul web estendendosi a macchia d'olio, ma nel 2020 è un classico. In realtà Ferrari non ha inviato nessuno a casa del tuner neozelandese, e non è solita fare crociate contro coloro che sostituiscono i motori alle auto del Cavallino Rampante, almeno non con una tale veemenza.

L'inserimento del motore rotativo Mazda 13B in una Ferrari 456 GT è pertanto andato a buon fine, ed è stato attuato da un ingegnere di nome Reuben Bemrose, che ha commentato così:"Ovviamente loro (Ferrari) sono molto protettivi della loro immagine e del loro brand, ed è una cosa che comprendo pienamente." L'uomo ha poi proseguito in modo goliardico, dicendo di aver:"Giusto tirato fuori il loro iconico V12 per mettere dentro un iconico motore della Nuova Zelanda." L'ironia poi non si è fermata, e ha concluso infatti con una bizzarra domanda:"Non vedete che voglio soltanto che siamo amici?"

Nel frattempo vi rimandiamo a un recente video, che vi mette a bordo di una Ferrari F8 Tributo per un fantastico giro in pista. Infine ecco a voi una particolare sfida tra Ferrari Portofino e Tesla Model 3.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
5