Ferrari, che genialata: brevetto sonoro per la Rossa elettrica è qualcosa di incredibile

Ferrari, che genialata: brevetto sonoro per la Rossa elettrica è qualcosa di incredibile
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Ferrari ha sviluppato un brevetto riguardante il suono delle sue future auto elettriche. Da sempre il problema che affligge i veicoli a batteria sta proprio nel rumore emesso dagli stessi: da una parte sono silenziosi, e quindi pericolosi ad esempio per ciclisti e passanti, dall'altra non riescono a ricreare il rombo tipico dei motori a benzina.

Per tutte queste ragioni in quel di Maranello gli ingegneri sono al lavoro a braccetto con i tecnici del suono per dare vinta ad un suono pazzesco che possa ricreare le piacevoli sensazioni uditive dei motori a combustione. Perchè se è vero che una Ferrari elettrica a breve arriverà, e anche vero che la stessa dovrà incarnare al 100% la sportività del celebre Cavallino rampante. A differenza però delle altre case automobilistiche, che stanno utilizzando un suono artificiale emesso dagli altoparlanti, la Ferrari ha brevettato una “musica” che sarà strettamente legata alle prestazioni del gruppo propulsore, per un sound quindi più reale e meno artificiale.

A portare alla luce il brevetto sono stati per primi i colleghi di Carbuzz, che hanno individuato dei documenti depositati presso l’US Patent and Trademark Office (USPTO). Il brevetto in questione riguarda un “veicolo stradale dotato di un dispositivo di riproduzione per la realizzazione di un suono associabile a un motore elettrico”. Si tratta di un sistema molto complesso attraverso cui gli ingegneri della Rossa estrarranno i suoni dei futuri motori elettrici direttamente dai componenti della trasmissione, misurando quindi le frequenze di risonanza del motore, del differenziale, della trasmissione e anche delle ruote, e creando così un suono perfetto.

Il risultato sarà una frequenza armonica nell'alloggiamento del motore, che corrisponderà alla velocità di rotazione dello stesso. Insomma, la questione è molto tecnica, ma secondo quanto emerge dal brevetto pare che fino ad ora nessuna azienda che produce auto elettriche abbia mai progettato qualcosa di simile.

Sicuramente se ne saprà di più con l'avvicinarsi al lancio della prima Ferrari elettrica, la cui data ufficiale è il 2025: la sensazione è che sarà qualcosa di assolutamente straordinario, come del resto Maranello ci ha sempre abituati. In attesa di notizie più certe, potete godervi una delle ultime Rosse prodotte, la maestosa Ferrari Purosangue che anche John Elkann ha deciso di regalarsi

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3