di

Prima o poi doveva succedere: la mostruosa Ford Mustang Hoonicorn di Ken Block ha finalmente sfidato una Ferrari F8 Tributo. Per scoprire com’è andata a finire mandate pure in play il video presente in pagina.

Ricordiamo che la Hoonicorn è solo apparentemente una Ford Mustang, sotto il cofano ruggisce un motore Biturbo da 6.7 litri Roush a 8 cilindri (V8), capace di pompare oltre 1.400 CV e 1.043 kW passando per una trasmissione manuale a 6 rapporti. La trazione inoltre è All-wheel Drive, per un controllo della strada pressoché assoluto.

Passando alla nostrana Ferrari, beh, la F8 Tributo stock presenta un motore V8 Biturbo da 3.9 litri, capace di produrre 710 CV/529 kW, con 768 Nm di coppia. Siamo ben lontani dalla potenza della Hoonicorn, abbiamo però un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti gestito elettronicamente che manda tutta la potenza alle ruote posteriori.

Grazie a questo Ferrari dichiara uno scatto da 0 a 96 km/h in appena 2,8 secondi e una velocità massima di 340 km/h. Basterà tutto questo a battere la Hoonicorn in una nuova drag race tutta da gustare? Le scommesse sono aperte (si fa per dire eh), poi mandate pure in play il video presente in pagina, pubblicato come sempre su YouTube da Hoonigan.

Quanto è interessante?
1