Questa Ferrari F12 è italiana fino al midollo, e ci tiene a farcelo sapere

Questa Ferrari F12 è italiana fino al midollo, e ci tiene a farcelo sapere
di

Rispetto ad altre supercar, la Ferrari F12 Berlinetta ha un look quasi docile, pacato. Osservare la vettura ci ispira sicuramente eccitazione, ma anche sicurezza. Tutto cambia quando si entra nell'abitacolo e si avvia il mostruoso V12 montato in posizione anteriore: in quel frangente l'adrenalina schizza al massimo anche prima di partire.

Nello specifico però, osservando l'esemplare visibile nella galleria di immagini in fondo alla pagina, gli italiani possono anche empatizzare con il patriottismo che ha portato l'acquirente dell'esemplare a volere strisce tricolore in ogni angolo della carrozzeria. La F12 Berlinetta in calce, costruita nel 2017, è appena stata messa in vendita dalla casa d'aste Bring A Trailer, e la prima caratteristica a saltare all'occhio è proprio questa.

Le strisce in verde, bianco e rosso attraversano la parte bassa di entrambe le fiancate, assecondano le linee dei passaruota anteriori e, soprattutto, tagliano longitudinalmente in due la F12 partendo dal muso per arrivare fino alla punta della coda passando per il tetto. La verniciatura nera permette tra l'altro a questa scelta estetica di spiccare il più possibile.

In base al listino di Bring a Trailer scopriamo poi che la macchina poggia su cerchi da 20 pollici all'anteriore e su unità da 21 pollici al posteriore, tutte avvolte da pneumatici Pirelli P Zero con dettagli in rosso. Cremisi è anche la verniciatura che avvolge le possenti pinze freno, che si trovano nei pressi delle molle Novitec e del sistema idraulico KW sull'asse anteriore (Novitec ha appena realizzato questa assurda F8 Spider).

All'interno dell'abitacolo il rosso passa da un semplice accento al dominio totale. Per la casa di Maranello questo colore non può assolutamente mancare, ma in questo caso è stato lasciato fuori soltanto dal volante e dalla parte alta del cruscotto, dove il nero reclama almeno un po' di spazio. La parte posteriore è in fibra di carbonio, mentre quella anteriore è avvolta da pelle in Rosso Ferrari con cuciture in bianco. L'Alcantara in nero va invece ad avvolgere il rivestimento del tettuccio.

Ovviamente non possiamo chiudere senza citarne le specifiche tecniche. Il bolide del Cavallino Rampante fa uso di un possente V12 aspirato da 6,3 litri per mandare all'asfalto 740 cavalli di potenza e 690 Nm di coppia tramite un cambio a doppia frizione e sette rapporti e un differenziale elettronico a slittamento limitato collegato alle ruote posteriori. Tutt'ora è una delle unità termiche più potenti mai prodotte dalla casa.

A proposito di V12 Ferrari, pare che l'imminente Purosangue non si farà problemi a sfruttarne l'output: ecco degli interessanti render del super SUV.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
Ferrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdfFerrari F12tdf