La Ferrari Daytona SP3 è arrivata! Una stratosferica hypercar da 840 CV

La Ferrari Daytona SP3 è arrivata! Una stratosferica hypercar da 840 CV
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo una serie di voci di corridoio, avvistamenti eccitanti e piccoli leak, la casa automobilistica di Maranello ha appena presentato la Ferrari Daytona SP3, la quale scaturisce dall'eccellente progetto Icona come le Monza SP1 ed SP2 commercializzate nel corso del 2018 (ecco un raduno con 33 Monza SP1 e SP2.

Stiamo parlando di una hypercar dalle linee esotiche che si ispirano a quelle del bolide che occupò le prime tre posizioni alla 24 Ore di Daytona nel 1967, nonché del modello col motore a combustione interna più potente che sia mai uscito dalle fucine creative del brand.

Esso si nasconde sotto una scocca che in generale non si discosta moltissimo dalla LaFerrari Aperta, anche se l'aspetto è stato fortemente rivisto da Flavio Manzoni e dal team di design apposito. Le silhouette della P330, della P3 e della 412P vengono chiaramente richiamate, anche se quest'ultimo ritrovato di Maranello si sposta verso un approccio più aggressivo e sportiveggiante.

Come era già intuibile grazie ai recenti avvistamenti di esemplari in fase prototipale, la Daytona SP3 possiede delle ampie prese d'aria sul cofano che vanno ad incastonarsi di fianco a spalle estremamente pronunciate. Il muso inoltre possiede un'apertura a dir poco imponente e necessaria sia per ragioni aerodinamiche che termiche. I fari a LED invece posseggono una struttura complessa dotata di un meccanismo retrattile particolarmente interessante che li fa sparire di giorno e ricomparire di notte.

La vista di profilo non può tralasciare le portiere con apertura a farfalla che integrano un tunnel per il passaggio dell'aria. Da sottolineare è anche il design del parabrezza, che prosegue lungo la fiancata avvolgendo i passeggeri. Infine, il posteriore della Daytona SP3 rappresenta con ogni probabilità l'area più impressionante grazie alla fusione di elementi retro con soluzioni futuristiche. La striscia di LED che attraversa la macchina in tutta la sua larghezza viene infatti imitata da numerose lame che proseguono fino all'enorme diffusore. Gli scarichi invece dominano la zona centrale con la loro forma trapezoidale per lasciar scappare il sound del propulsore.

A proposito di quest'ultimo, la Daytona SP3 monta un V12 aspirato da 6,5 litri con nome in codice F140HC. L'unità si basa sul motore della 812 Competizione e va ad erogare 840 cavalli di potenza a 9.250 giri al minuto e 700 Nm di coppia a 7.250 giri: è il termico più potente mai sviluppato dal marchio italiano, e viene aiutato nell'incanalare l'output verso le ruote posteriori tramite un fulminio cambio da F1 a doppia frizione e sette rapporti.

Tutto ciò si traduce in uno scatto da 0 a 100 km/h misurabile in 2,85 secondi. Per arrivare a 200 km/h invece la hypercar impiega 7,4 secondi, mentre la velocità di punta è pari a 340 km/h. Ferrari ha intenzione di produrre soltanto 599 esemplari di Daytona SP3, e coloro i quali vogliono abbandonarsi al sogno devono sborsare ben 2 milioni di euro, tasse escluse. All'atto pratico però tutte le unità sono già state assegnate.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3
FerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrariFerrari