Ferrari, arriva il nuovo simulatore per la F1: addio al Ragno dopo oltre 10 anni

Ferrari, arriva il nuovo simulatore per la F1: addio al Ragno dopo oltre 10 anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Ragno, il simulatore utilizzato dal team Ferrari in Formula 1 dal 2009, è pronto ad andare in pensione. La scuderia di Maranello si prepara ad una rivoluzione che, si spera, possa portare alla vittoria che manca ormai da anni.

Il nuovo simulatore è progettato da Dynamisma e si prospetta essere il più avanzato del mondo, oltre che più compatto ed attaccato al suolo. Le dimensioni ridotte, inoltre, favoriranno le operazioni di manutenzione ed ovviamente anche i costi.

Il nuovo sistema girerà avvalendosi di due generatori di moto che gli consentiranno di replicare tutti i movimenti in pista, incluse le vibrazioni sui cordoli. Il progetto è rivoluzionario ed offre delle caratteristiche uniche che permettono di avere reazioni inferiori a 4 millisecondi e frequenze di movimento superiori fino a 55 volte al secondo rispetto a quelle esistenti.

Attualmente sono in corso i lavori sulla struttura, inclusa la calibrazione, ma a settembre entrerà in funzione a pieno regime in vista del via del progetto che porterà alla nascita della monoposto che correrà nel 2022. I test saranno effettuati nel nuovo edificio che sorge vicino alla struttura che ospita la Gestione Sportiva della Ferrari e la pista di Fiorano.

Sempre dal mondo Ferrari, questa mattina abbiamo discusso dell'asta riguardante la Ferrari 250 GT Berlinetta Tour De France.

Quanto è interessante?
3