Ferrari 290 MM: un esemplare guidato da Fangio e Moss venduto per 22 milioni di dollari

Ferrari 290 MM: un esemplare guidato da Fangio e Moss venduto per 22 milioni di dollari
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Solitamente, le Ferrari non sono certo auto economiche. Talvolta i modelli storici della casa di Maranello si fanno prendere un po' la mano e raggiungono cifre davvero stellari. E' il caso di uno dei quattro esemplari mai costruiti di Ferrari 290 MM del 1956.

Questo particolare esemplare della Ferrari 290 MM è stato guidato da due leggende dell'automobilismo come Fangio e Moss ed è appena stato venduto all'asta da RM Sotheby’s per la ragguardevole cifra di 22 milioni di dollari, centesimo più centesimo meno.

Questa gemma della casa di Maranello esordì nel 1956 alla Mille Miglia per poi partecipare ad altre competizioni negli anni successivi come la Targa Florio e la scalata Aosta-Gran San Bernardo. Il modello è nato con un motore quattro cilindri da 3.5 litri e successivamente è stato aggiornato con un motore 3.5 litri V12 per iniziare il suo "giro del mondo". L'esemplare appena venduto all'asta è stato in Argentina, per la 1.000 chilometri di Buenos Aires, ha partecipato ad alcune gare alle Bahamas ed è stato protagonista del Chicago Auto Show del 1957.

Il modello di Ferrari 290 MM è stato completamento restaurato da Ferrari Classiche nel 2011 ed ha registrato diversi passaggi di proprietà sino a raggiungere la ragguardevole cifra di 22 milioni di dollari. Da notare che un altro esemplare dello stesso modello, sempre guidato in passato da Fangio, è stato venduto qualche anno fa per 25 milioni di dollari.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
2

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.

Ferrari 290 MM: un esemplare guidato da Fangio e Moss venduto per 22 milioni di dollari