FCA produrrà un milione di mascherine al mese in uno stabilimento asiatico

FCA produrrà un milione di mascherine al mese in uno stabilimento asiatico
di

Riconversione di uno stabilimento di FCA per fare fronte all’emergenza Coronavirus e la carenza di dispositivi di protezione per il personale sanitario. Ad annunciarlo l’amministratore delegato del gruppo, Mike Manley, il quale ha spiegato che uno stabilimento del colosso delle automobili sarà utilizzato per produrre le mascherine facciali.

In una lettera ai dipendenti, pubblicata da Uilm, Manley spiega che "è di iniziare la produzione nelle prossime settimane e arrivare a produrre oltre un milione di mascherine al mese che saranno donate ai primi soccorritori e agli operatori sanitari. In questi tempi eccezionali stiamo valutando come poter sfruttare l’ingegno e le competenze di Fca per aiutare la comunità”.

A quanto pare la fabbrica in questione sarebbe asiatica, ma al momento non sono state diffuse informazioni a riguardo.

La scorsa settimana era anche rimbalzata la notizia della collaborazione tra FCA, Ferrari e Stare Engineering per aiutare l’azienda italiana a raddoppiare la produzione dei respiratori per le terapie intensive e subintensive. Le parti, a giudicare da quanto affermato, si riaggiorneranno prossimamente per valutare la fattibilità del progetto.

Quanto è interessante?
2