Il Gruppo FCA interessato alla piattaforma elettrica di PSA: accordo vicino?

Il Gruppo FCA interessato alla piattaforma elettrica di PSA: accordo vicino?
di

Nelle ultime settimane hanno fatto molto discutere le parole del CEO del Gruppo FCA Mike Manley, che ha dichiarato di voler puntare sulle auto tradizionali in modo massiccio, nel prossimo futuro. Questo però non significa che l'elettricità verrà ignorata, anzi: Manley si è anche detto aperto a utilizzare la piattaforma elettrica del Gruppo PSA.

Queste le parole dette agli investitori venerdì scorso e pubblicate da Boomberg: "Terrò assolutamente in considerazione la piattaforma elettrica del Gruppo PSA, in quanto la casa automobilistica sta lavorando davvero sodo per soddisfare le più severe norme sulle emissioni". Un'affermazione che nasconde una certa importanza, poiché arriva dopo tutti i rumor che vedono proprio PSA e Renault contendersi FCA per una corposa partnership.

Ufficialmente, il gruppo di Manley avrebbe detto no a entrambi i gruppi, le parole del CEO però lasciano intendere - come tutti ormai pensavamo - che dietro le quinte i contatti e gli accordi fossero ancora in sospeso. Una profonda collaborazione di FCA con il Gruppo PSA (che controlla Peugeot, Citroen, DS, Opel e Vauxhall) farebbe fare al gruppo italo-americano un salto non da poco in termini di sviluppo - accelerando la produzione di mezzi elettrificati, cosa di cui FCA ha urgente bisogno.

Nuove vetture EV e ibride potrebbero rendere il gruppo di nuovo competitivo rispetto al futuro, senza bisogno di acquistare (fra le altre cose) quote Tesla per non incappare in pesanti sanzioni europee. Di contro, PSA guadagnerebbe un posizionamento strategico non indifferente negli Stati Uniti, dove FCA ha una bella fetta di mercato. Insomma, si tratterebbe di un accordo favorevole per entrambi i poli, che potrebbe davvero diventare realtà a breve.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2