FCA chiede aiuto a Tesla per rispettare i limiti sulle emissioni di CO2 in Europa

FCA chiede aiuto a Tesla per rispettare i limiti sulle emissioni di CO2 in Europa
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Uno dei principali problemi per il futuro prossimo del gruppo FCA è rappresentato dai sempre più stringenti vincoli sulle emissioni in atmosfera fissati dalla normativa europea. Per evitare una multa salatissima, FCA potrebbe aver stretto un accordo con Tesla

Secondo quanto riporta il Financial Times, infatti, il gruppo FCA pagherà "centinaia di milioni di Euro" a Tesla per poter inserire, almeno dal punto di vista formale, le vetture elettriche di Tesla nella sua gamma. Con questo particolare accordo, il gruppo FCA potrebbe essere in grado di rispettare le attuali normative europee in materia di emissioni che fissano il limite di 95 grammi di CO2 al chilometro come limite massimo della flotta di un gruppo.

Nel 2018 il gruppo FCA ha registrato emissioni mede pari a 128 grammi di CO2 al chilometro, un dato che potrebbe comportare multe per circa 2 miliardi di Euro per l'azienda. L'accordo con Tesla, che sarebbe stata formalizzato lo scorso febbraio, permetterà al gruppo di rientrare nei vincoli fissati dalla normativa considerando le vetture della casa americana nel conteggio del dato medio relativo alle emissioni della propria flotta.

E' importante sottolineare che, almeno per il momento, non ci sono ulteriori informazioni in merito a questo particolare accordo tra FCA e Tesla. Da notare, inoltre, che la strategia messa in pratica da FCA, che ha trovato in Tesla un partner ideale, verrà replicata anche da Mazda e Toyota.

Quanto è interessante?
2