di

Durante un raid contro un imprenditore accusato di aver frodato gli investitori in una sorta di schema Ponzi, l'FBI ha messo le mani su una Shelby Super Snake con una quotazione ben superiore al milione di dollari. E pensare che Jeff Carpoff, il suo (a questo punto probabilmente ex) proprietario, l'aveva acquistata ad un'asta di beneficenza.

Carpoff è il proprietario della DC Solar, a lungo considerata un'azienda di punta nel settore dei pannelli fotovoltaici di nuova generazione. Al punto che riuscì a tirare su 810 milioni di dollari in finanziamenti, con investitori del calibro della Berkshire Hathaway di Warren Buffett.

Ora la DC Solar è finita al centro del ciclone, con una serie di accuse che dovranno essere chiarite nelle sedi opportune. L'FBI recentemente ha effettuato un raid negli uffici della compagnia, e al domicilio del suo fondatore Jeff Carpoff — una tenuta da quasi 400m2 . I federali non solo hanno trovato circa 1.8 milioni di dollari in contanti, ma hanno sequestrato anche una Ford Shelby GT500 Super Snake: una vettura che sarebbe un eufemismo definire ultra-rara

Si tratta infatti di una GT500 con numero di serie 007, la prima Super Snake offerta al pubblico, nonché l'unica di quella serie ad avere, per autorizzazione espressa di Carroll Shleby (deceduto nel 2012), la caratteristica striscia bianca sulla livrea. La vettura originalmente apparteneva a Mark Fields, ex CEO di Ford. Poi, nel 2017, un'asta per sostenere le vittime della sparatoria di quell'anno.

È in quella occasione che Carpoff se l'è aggiudicata puntando un milione di dollari. Ora, assieme ad altre sue proprietà giudicate frutto di provventi illeciti, appartiene al Governo federale degli Stati Uniti. Oltre alla GT500 l'FBI ha sequestrato anche le seguenti auto: Dodge Challenger SRT Demon, Cadillac CTS-V, Jaguar XK, Jaguar XKR, Plymouth Road Runner, Ford Mustang GT 500 Super Snake (1967), Cord L29 Brougham e due Bentley.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
1