Questa fantastica Alpina B12 5.7 Coupe del '93 è la regina delle auto classiche

Questa fantastica Alpina B12 5.7 Coupe del '93 è la regina delle auto classiche
di

Negli anni 90 la BMW 850 CSi rappresentava il picco assoluto della gamma delle Serie 8, ma quelli di Alpina si sono assicurati che la loro versione fosse al di sopra di ogni altra in circolazione.

Già dal nome della Alpina B12 5.7 Coupe gli appassionati sono in grado di cogliere tutto quello che c'è da sapere. La Serie 8 modificata è infatti dotata di un enorme motore S70B56 V12 da 5,7 litri, migliorato e messo a punto tramite ritocchi a prese d'aria, albero a camme e flusso verso gli scarichi.

Il risultato è che il possente propulsore è stato portato a 410 cavalli di potenza e 570 Nm di coppia, invece dei 375 cavalli e 550 Nm che la 850 CSi riusciva a garantire in condizioni stock. La crescita nei numeri ha portato anche ad una ovvia crescita prestazionale: 0 a 100 km/h in 5,8 secondi e velocità massima di 300 km/h.

I miglioramenti non riguardarono però solo la meccanica, perché si fanno di sicuro riconoscere i personalizzati cerchi in lega a più razze, il nuovo body kit, e i tocchi in fibra di carbonio sul cofano condito di presa d'aria NACA centrale. Infine non bisogna poi tralasciare le decalcomanie Alpina applicate un po' su tutta la carrozzeria. Un'occhiata alla fornita galleria in fondo alla pagina non vi farà alcun male.

Ad ogni modo questa unità in particolare è la ventunesima delle sole 57 B12 5.7 Alpina Coupe mai assemblate. Un pezzo unico e pregiato al confronto con le circa 1.500 850 CSi uscite di fabbrica. I chilometri che ha percorso complessivamente sono 9.074 e ad aumentarne ancora di più il valore ci pensa la presenza di un cambio manuale a sei rapporti, al posto dell'assai comune semi-automatico Shift-Tronic che impazzava all'epoca.

Abbiamo parlato di valore perché questa bellezza è appena finita all'asta. RM Sotheby's la cederà al miglior offerente il 5 Febbraio a Parigi, per una cifra che si attesterà tra i 300.000 e i 350.000 euro. Sono praticamente spiccioli rispetto agli almeno 5 milioni di euro richiesti per la fenomenale Lamborghini Veneno Roadster con dettagli in verde.

Per chiudere restando in tema d'aste è impossibile non citare quella concernente una Ferrari 250 GTE 2+2 in ottime condizioni. L'iconica supercar del Cavallino Rampante sarà ceduta da Classic Cars per una cifra che si aggira intorno ai 401.000 euro.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto