EV West sfida il record elettrico di velocità usando un motore Tesla

EV West sfida il record elettrico di velocità usando un motore Tesla
di

I ragazzi di EV West sono noti per convertire in elettriche qualsiasi auto capiti loro a disposizione. Le loro restomod vanno dalla piccola 500 Jolly, di cui recentemente si è occupato anche Garage Italia, a pick-up da lavoro come il Ford Ranger.

Il grande know-how acquisito ha portato l'azienda californiana ad un ambizioso progetto: stabilire il record di velocità a Bonneville nella classe E2. Il regolamento E2 prevede l'uso di veicoli elettrici con carrozzeria streamline e peso compreso tra 500 e 1000 kg. Il veicolo di EV West dovrà battere il record fatto segnare da Ed Rannberg a bordo della Lightning Rod nell'ottobre 1997: 343 km/h di velocità media nei due tentativi affrontati.

La tecnologia di oltre vent'anni fa rendeva necessarie pesantissime batterie al piombo-acido, limite tecnologico ormai superato e che darà un vantaggio notevole ad EV West. L'auto da record userà ben 294 celle al litio Panasonic, per un totale di 357 volt. Il team prevede di usare soltanto il 50% della carica di ogni batteria poiché la potenza cala in modo precipitoso dopo quella soglia. Il motore elettrico invece proverrà da una Tesla. Un'altra grande differenza sarà nell'aerodinamica, La Lightning Rod aveva una carenatura totale della parte meccanica mentre la vettura di EV West punta ad una strettissima forma a siluro con ruote non carenate.

Il progetto sarà completato in tre mesi e in caso di successo Michael Bream, CEO di EV West, ha dichiarato che potrebbero tornare nel 2021 per sfidare il record elettrico universale di 508.485 km/h, stabilito nel 2004 dalla Buckeye Bullet. Sempre nel 2021 vedremo il tentativo di record nelle moto elettriche con la Voxan Wattman guidata da Max Biaggi.

Quanto è interessante?
1