E se l'Europa mettesse al bando la benzina E5? Le auto sarebbero pronte per la E10?

E se l'Europa mettesse al bando la benzina E5? Le auto sarebbero pronte per la E10?
di

Il futuro dell'auto sarà certamente elettrico. Non tanto perché il pubblico sia già pronto per passare alle nuove tecnologie ma perché i vari governi europei lo imporrano nel giro di qualche anno - al peggio un decennio -, vietando la vendita di nuove auto termiche. Su questo fronte inoltre potrebbe cambiare lo standard dell'attuale benzina.

L'idea è arrivata in realtà ai nostri amici inglesi, in Gran Bretagna, dove si sta pensando di mettere al bando l'attuale benzina E5 e costringere tutti a usare l'E10. Quello che sembrerebbe un cambio da poco, in realtà metterebbe in difficoltà almeno 1 milione di automobilisti, la cui auto non digerisce la benzina E10. Ma quali sono le differenze fra i due carburanti?

Il numero accanto alla E indica la percentuale di bioetanolo presente all'interno della benzina, dunque nei casi specifici 5% e 10%. Quando bruciata, la benzina E10 produce il 2% di CO2 in meno rispetto alla E5, motivo per cui il Dipartimento dei Trasporti vorrebbe rendere obbligatorio l'uso del carburante. Con un po' di fantasia, potrebbe equivalere a tener ferme immediatamente 350.000 auto in termini di inquinamento risparmiato.

C'è però un problema, e a restare ferme (davvero) potrebbero essere molte di più auto: 1 milione di vetture nel solo Regno Unito non è compatibile con la benzina E10, il governo ha però calcolato che entro il 2021 saranno il 98% le auto in circolazione compatibili con il carburante - dunque l'obbligo potrebbe passare. Orientativamente, le auto prodotte dopo il 2011 non dovrebbero avere problemi, la cosa dunque potrebbe portare un po' di trambusto anche in Italia, dove il parco auto medio ha più di 10 anni, ora però nessuno ha tirato fuori la questione E10 nel nostro Paese, abbiamo altri problemi da fronteggiare...

Quanto è interessante?
3