Esplosione garage in Texas: le riprese assolvono la Tesla Model Y

Esplosione garage in Texas: le riprese assolvono la Tesla Model Y
di

Nello scorso mese di marzo dei report affermavano che una Tesla Model Y avesse provocato una violenta esplosione all'interno del garage di un cittadino texano. In quel periodo la notizia fece più volte il giro del web e dei notiziari, e qualcuno affermò che la causa dell'incendio fu una Tesla Model Y andata in autocombustione.

Già all'epoca ciò apparve molto strano, poiché il crossover elettrico era quasi del tutto intatto. In base alle BEV incendiatesi nel corso del tempo sappiamo benissimo che in questi casi la macchina viene totalmente distrutta dal fuoco e dal grosso pacco batteria, che diventa praticamente impossibile da spegnere.

Insomma, il fatto che fosse stata la EV a provocare il tutto appariva quantomeno strano, ma adesso nuovi video scagionano totalmente la vettura. Il post Twitter in fondo alla pagina, pubblicato sul social dall'utente @greentheonly, mostra che le fiamme stavano già divorando il garage ben prima che la Model Y cominciasse ad esserne interessata.

Come detto, le discrepanze erano evidenti fin dall'inizio, e da qualche ora le informazioni pubblicate a marzo da Dallas Texas TV sono diventate ben poco attendibili. I video condivisi da green sono dovuti ad una chiavetta USB inserita nell'apposita porta della vettura, la quale ha ripreso tutto l'accaduto.

Giusto per darvi un contesto ulteriore vogliamo rimandarvi a quanto accaduto ad un esemplare di Volkswagen ID.3 andato a fuoco nei Paesi Bassi: la macchina si è ridotta ad uno scheletro nero. Lo stesso vale anche per la Tesla Model S Plaid andata in fumo nel corso di una notte a Gladwyne: i pompieri hanno agito in tempo, ma non c'è stato nulla da fare.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
2