di

L'elettricità sta condizionando la mobilità in svariati settori, ora è il momento di debuttare in seno all'esercito americano. I soldati dello Zio Sam stanno testando un particolare scooter elettrico che può avere una grande importanza tattica.

Certo uno scooter molto particolare, non un "cinquantino" da città. Parliamo di uno EZRaider a quattro ruote, che sarà grande protagonista al prossimo incontro Army Expeditionary Warrior Experiments (AEWE), che si tiene ogni anno a Benning, in Georgia. L'EZRaider è un mezzo davvero particolare e unico nel suo genere, ricorda alla lontana un dispositivo Segway a due ruote, è però decisamente più stabile e versatile, pronto ad azzannare anche i terreni più impervi.

Grazie alle sue sospensioni brevettate, l'EZRaider è infatti capace di far muovere ogni ruota in modo autonomo, sia verticalmente che orizzontalmente. La scelta elettrica poi riguarda il minor frastuono che il mezzo fa in modalità operativa, cosa da non sottovalutare in ambiente tattico. L'EZRaider è disponibile in diverse varianti, dai 2,4 kW di potenza fino ai 18 kW, con batterie che vanno da 1,7 a 3 kWh; le opzioni riguardano anche la trazione, posteriore oppure All-Wheel Drive.

Questo particolare scooter può trasportare fino a 200 kg ed è il modello più carrozzato a oggi disponibile. Esistono ovviamente anche delle varianti "civili", usate solitamente per escursioni e altre esperienze turistiche al posto dei tradizionali mezzi Segway. Dai carri armati agli scooter elettrici, come cambiano i tempi...

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1
L'esercito americano testa un nuovo scooter elettrico a quattro ruote