di

Avete mai inseguito con un taxi parigino una Grace Jones in volo? Beh, forse no, ma Roger Moore lo ha fatto. Se siete appassionati del personaggio 007 non potrete non ricordarvi di "A View to A Kill" (In Italia: 007 Bersaglio Mobile) del 1985 e della sua famosa scena di inseguimento che ha visto protagonista una Renault 11 del 1984.

In una scena coordinata dallo stesso Julienne, lo stuntman che ha interpretato la controparte di Moore, la Renault 11 viene requisita dall'agente 007 da un tassista disinvolto per poi scendere in retromarcia la scalinata pedonale di Pont d'Iéna.

Non del tutto soddisfatto dal distruggere le sospensioni, Julienne salta con la Renault sul tetto di un autobus in movimento, per poi dividere l'intera macchina a metà nel tentativo di evitare un incidente e guidando la restante parte anteriore in un inseguimento a dir poco senza limiti.

Ecco, una delle tre Renault 11 TXE da 1.7 litri usate per la scena, per la precisione quella divisa in due, è stata messa all'asta dall'Orlando Auto Museum. Il costo? Attualmente non è ancora stato divulgato, ma probabilmente non sarà economico. In fin dei conti, è pur sempre una "Bondcar"!

Truccata per dividersi in due, l'auto non è ovviamente omologata per la strada, ma rimane pur sempre un esemplare unico, uno dei veicoli più controversi tra quelli guidati da Bond, famoso per la scarsa maneggevolezza e per l'assemblaggio più economico che funzionale.

Insomma, un veicolo che non fece la felicità degli acquirenti, ma che divenne una piccola perla nella storia cinematografica per l'utilizzo fantasioso che ne fece la serie di James Bond.

In video, la famosa scena del film.

Quanto è interessante?
4
Entrambe le metà della Renault 11 di James Bond in vendita