Emilia GT Veloce: ecco l'Alfa Romeo Giulia GT da 510 CV e 400.000 euro

Emilia GT Veloce: ecco l'Alfa Romeo Giulia GT da 510 CV e 400.000 euro
di

Negli ultimi tempi è apparso sempre più cristallino il futuro dell'automobile. L'elettrico sembra la certezza, con l'idrogeno che spintona per assumere il ruolo di vice. La rivoluzione ha avuto come effetto collaterale il boom del restomod: vetture classiche interpretate con tecnologie moderne.

Oggi vi presentiamo l'Emilia GT Veloce, interpretazione moderna dell'Alfa Romeo Giulia GT del 1963. La vettura è sviluppata presso l'azienda tedesca Emilia Auto, supportata da VELA Performance. L'Emilia GT Veloce, anticipata oggi da una serie di illustrazioni e render, verrà presentata ufficialmente nel secondo trimestre del 2022. Avrà un prezzo di circa 400.000 euro e la produzione sarà limitatissima, soltanto 22 unità in tutto il mondo.

Il restomod monterà il V6 biturbo da 2,9 litri dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Un propulsore capace di erogare 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia. La potenza passerà alle ruote posteriori tramite un cambio automatico a 8 rapporti della ZF.

Tutta la meccanica è stata aggiornata. La GT Veloce è equipaggiata con nuove sospensioni indipendenti a doppio braccio oscillante sull'anteriore e bracci multipli multi-link al posteriore. La frenata sarà garantita dall'impianto Brembo. Saranno inoltre offerti ABS e controllo trazione.

La creazione dell'Emilia GT Veloce parte sfruttando una Giulia GT originale. La carrozzeria viene aggiornata e poi montata sul nuovo telaio space frame. Il rinnovato design aggiunge muscoli alla Giulia, il cofano anteriore accentua lo storico "scalino", i gruppi ottici posteriori sono più moderni e accompagnano un spoiler decisamente sportivo. Le novità del retro continuano con l'adozione di uno splitter e di una coppia di terminali di scarico centrali.

Gli interni sono il più fedele possibile agli originali. Le novità sono il nuovo climatizzatore, vetri e specchi elettrici e la presenza di un sistema multimediale. I sedili sono prodotti dalla Recaro, i clienti avranno ampia scelta su materiale e colori.

Nel marzo 2020 abbiamo potuto ammirare un restomod elettrico dell'Alfa Romeo GT Junior, ad opera di Totem Automobili. Nel frattempo siamo ancora in attesa della magnifica Duetto Icon-e di Garage Italia.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1
Alfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa Romeo