Elon Musk sulla Tesla economica: non sarà magica, vi porterà dal punto A a B

Elon Musk sulla Tesla economica: non sarà magica, vi porterà dal punto A a B
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il prossimo 30 novembre Tesla riuscirà finalmente a commercializzare il tanto atteso Cybertruck, il pick-up elettrico divenuto subito iconico dopo la sua presentazione del 2019. Un veicolo molto difficile da realizzare per la compagnia, le stesse difficoltà però non si verificheranno con la nuova Tesla economica in sviluppo.

Diciamo la verità: per quanto possa essere affascinante e futuristico il Cybertruck, il suo essere un pick-up e le sue mastodontiche dimensioni lo rendono sicuramente più appetibile agli utenti americani che a quelli europei. Nel vecchio continente aspettiamo con molta più ansia la Tesla economica da 25.000 dollari/euro, capace di battagliare con le nuove uscite del mercato come la Citroën ë-C3 da 23.900 euro.

Per la creazione della vettura Elon Musk sta sviluppando una piattaforma di nuova generazione che non avrà nulla a che fare con le attuali, dettaglio che aumenta la curiosità in merito al modello. Nonostante la nuova piattaforma, Elon Musk ha confermato - nel corso della presentazione dei risultati finanziari del Q3 2023 - che la nuova Tesla da 25.000 dollari sarà molto più semplice da costruire del Cybertruck.

Il magnate ha detto chiaramente che il progetto Cybertruck è molto più ambizioso della vettura economica: “La nostra vettura low-cost, che farà tanto volume, è molto più convenzionale del Cybertruck. Stiamo facendo tutto il possibile per semplificare al massimo la costruzione dei nostri veicoli next gen col fine di aumentare la produzione di unità-al-minuto a livelli ancora mai visti nell’industria automotive”. Musk ha anche lanciato qualche aggettivo per descrivere la sua auto: “Sarà cool, bellissima e funzionale. Non è pensata per riempirti di magia e meraviglia ma per trasportarti da un punto A a uno B. Sarà bella ma funzionale”. Dobbiamo dunque aspettarci un’utilitaria nel senso più assoluto ed essenziale del termine, proprio il tipo di vettura che serve al mercato europeo attuale. (Foto cover: Motor1.com)