Elon Musk rivoluziona Autopilot di Tesla: nuova versione entro novembre

Elon Musk rivoluziona Autopilot di Tesla: nuova versione entro novembre
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il celebre Autopilot di Tesla sta per diventare ancor più avanzato. A dirlo non siamo ovviamente noi ma una persona che più di ogni altro conosce i segreti dell'assistente di guida: il CEO Elon Musk.

Secondo il patron di Tesla, il software Full Self Driving è in fase di riscrittura generale e presto arriverà un balzo in avanti non da poco. L'aggiornamento di Autopilot dovrebbe arrivare fra le 6 e le 10 settimane a partire da ora - dunque diciamo al massimo due mesi e mezzo. Entro la fine del 2020 avremo dunque un Autopilot rinnovato, ancora più sicuro e affidabile, poiché secondo Elon Musk "la rete neurale sarà in grado di assorbire e aggirare molti più problemi rispetto a ora".

Sarà inoltre capace di "etichettare" in maniera più profonda gli oggetti del mondo reale per presentarli solo schermo dell'auto in 3D (e riconoscerli) - sappiamo ad esempio che sulla mappa ogni vettura Tesla sarà contrassegnata da un modellino 3D ben preciso, anche se immaginiamo che questo sia solo un assaggio di ciò che vedremo davvero.

Queste le parole esatte del CEO, tradotte in italiano ovviamente: "Il miglioramento del Full Self Driving sarà un salto in avanti non indifferente, stiamo riscrivendo l'architettura fondante, non si tratta di un normale aggiornamento. Io personalmente utilizzo la build Alpha nella mia auto e quasi non devo intervenire per andare da casa a lavoro. La pubblicazione del nuovo software arriverà fra le 6 e le 10 settimane". Il focus del software rinnovato dunque, come già avevamo intuito qualche settimana fa, sarà sulla nuova Guida Autonoma cittadina, che come promesso da Musk sarebbe arrivata proprio entro la fine del 2020. Non resta che aspettare fiduciosi.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
3