Elon Musk organizza un hackathon a casa sua: sapete hackerare Autopilot?

Elon Musk organizza un hackathon a casa sua: sapete hackerare Autopilot?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Elon Musk sta per organizzare un enorme "party/hackathon" a casa sua, così da scovare nuovi talenti nel campo dello sviluppo software ed eventualmente assumerli in Tesla.

La notizia sembrerebbe del tutto fake applicata a qualsiasi altro CEO automotive, e non solo, invece vi assicuriamo che è tutto vero. A lanciare la notizia infatti è stato lo stesso Elon Musk su Twitter, ovviamente, dove ha testualmente detto: "Tesla terrà un divertentissimo AI party/hackathon a casa mia col team Tesla Autopilot entro quattro settimane. Gli inviti arriveranno presto."

Sembra incredibile ma la società californiana sta sperimentando una nuova forma di recruiting, a quanto pare: questi eventi infatti servono a scoprire nuovi sviluppatori in grado di scovare bug nel software Autopilot, falle di sicurezza e quant'altro. Non è la prima volta che Tesla fa una cosa simile, lo scorso anno si era recata al Pwn2Own di Vancouver organizzato da Trend Micro, dove aveva offerto una nuova Model 3 a chiunque avesse trovato nuove vulnerabilità all'interno del software di Autopilot.

L'esperimento tornerà anche quest'anno, con Tesla pronta a offrire 1 milione di dollari a chiunque "buchi" il suo software, in più ci sarà anche questo esclusivo party direttamente a casa del CEO, che alza ancor di più l'asticella del prestigio. Come sappiamo, Musk non bada molto ai curriculum e alle esperienze scritte su carta, preferisce di gran lunga testare le conoscenze delle nuove leve sul campo - come dagli torto, del resto.

Quanto è interessante?
1