Elon Musk lavora a una piattaforma next-gen: la Tesla compatta costerà la metà di Model 3

Elon Musk lavora a una piattaforma next-gen: la Tesla compatta costerà la metà di Model 3
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla non smette mai di aggiornare le sue auto a livello software, dietro le quinte però si muove anche qualcosa a livello di hardware: Elon Musk ha annunciato di star lavorando a una nuova piattaforma elettrica che dimezzi i prezzi delle nuove Model 3 e Model Y.

Sono ormai anni che Tesla parla di auto più economiche e accessibili, l'inflazione, la crisi dei chip, i prezzi dell'energia e dei materiali hanno però frenato le intenzioni della società californiana - che non solo ha dovuto bloccare lo sviluppo della Tesla compatta da 25.000 dollari, ha dovuto anche alzare i prezzi dell'attuale gamma in tutto il mondo. Ora l'auto sognata da Elon Musk dal costo al pubblico di 25.000 dollari potrebbe effettivamente diventare realtà, grazie allo sviluppo di una nuova piattaforma elettrica. Queste le parole di Musk: "A oggi abbiamo finito lo sviluppo per Cybertruck e Semi, il team può dunque focalizzarsi sullo sviluppo di una piattaforma next-gen per auto che costeranno all'incirca metà rispetto a Model 3 e Model Y. Per essere chiari, sarà una piattaforma di dimensioni più compatte".

Con questa nuova piattaforma, Tesla potrebbe presentare nuove auto elettriche con prezzo compreso fra i 25.000 e i 35.000 dollari. Musk ha anche detto che con questa nuova piattaforma ha intenzione di creare volumi altissimi, "più di tutte le altre Tesla messe assieme". Il manager vuole dunque che l'auto elettrica diventi accessibile a tutti. "Ovviamente metteremo in campo tutto ciò che abbiamo imparato dalle Model S, X, 3, Y e dal Semi, l'obbiettivo però è dimezzare il costo finale". Ricordiamo che attualmente negli USA la Tesla Model 3 parte da 46.990 dollari, in Italia occorrono addirittura 57.490 euro, la speranza dunque è di avere nel nostro Paese una Tesla al di sotto dei 30.000 euro.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
4