Elon Musk critica la sua Guida Autonoma: troppi problemi per la Beta 9.2

Elon Musk critica la sua Guida Autonoma: troppi problemi per la Beta 9.2
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Chi conosce Elon Musk, almeno un minimo, resterà sicuramente sorpreso da ciò che sta per leggere: il CEO di Tesla ha criticato la guida autonoma che sta sviluppando, ed è probabilmente la prima volta che accade in anni di lavoro. Proprio lui, che ha sempre enfatizzato ogni funzione e versione del software nei mesi passati. Vediamo cos’è successo.

Niente di tragico, per carità, il CEO ha però ammesso su Twitter - in risposta a un utente - che la versione 9.2 del Full Self Driving Beta non è all’altezza delle aspettative ed è ancora afflitta da diversi problemi chiave. Nulla che gli uomini Tesla non possano risolvere, ovviamente, è però chiaro come i lavori sulla Guida Autonoma Cittadina del produttore americano meritino ancora molta attenzione e sudore della fronte.

Queste le parole di Musk: “La Beta 9.2 del Full Self Driving non è eccezionale al momento, secondo me, ma il team che lavora su AI e Autopilot sta lavorando intensamente per migliorare il tutto il prima possibile.” A quanto pare gli uomini di Tesla stanno cercando di trattare stare cittadine e autostrade allo stesso modo, c’è però ancora tantissimo da fare, bisogna re-istruire l’intelligenza artificiale a dovere.

Questa importante seppur piccola dichiarazione arriva a pochi giorni dall’articolo del Telegraph che sanciva - a suo modo - la morte imminente della Guida Autonoma, ritenendolo un sogno troppo grande per le nostre possibilità. È comunque ancora presto per disperare, si tratterà di aspettare solo un po’ di tempo in più per avere una tecnologia funzionante (e comunque, lo ricordiamo, con il Full Self Driving Tesla non sta facendo altro che sviluppare un sistema molto avanzato di Guida Autonoma di Livello 2, per il Livello 5 passerà ancora tantissima acqua sotto i ponti - come recita il proverbio).

Quanto è interessante?
3