di

A gennaio di quest'anno Elon Musk ha presentato in via ufficiale un vero e proprio mostro a zero emissioni: la Tesla Model S Plaid. La vettura non soltanto eredita le novità per il 2021, ma fa uso della più recente tecnologia per garantire prestazioni fuori di testa ma anche feature che hanno fatto discutere.

Non molte ore fa il noto YouTuber ed esperto di tecnologia Marques Brownlee ha avuto modo di far conoscere il suo punto di vista sulla EV e non ha mancato di ribadire più volte quanto sia rimasto stupefatto dall'accelerazione della macchina.

In particolare ha lodato la capacità della Model S Plaid di accelerare come un razzo anche a velocità autostradali, permettendo al conducente di effettuare manovre e sorpassi come se si trovasse a bordo di una piuma, perché oltre alla rapidità bisogna sottolineare l'assenza di rumore e la mancanza di vibrazioni a segnalare il cambio di passo.

Detto questo, da parte di Brownlee non sono mancate le critiche, le quali hanno preso di mira in modo specifico il nuovo volante a cloche. Secondo lui non è soltanto la necessità di abituarsi al differente sistema di sterzata a fare la differenza, ma anche la calibrazione non perfettamente intuitiva unita alla presenza di comandi touch che vengono troppo spesso attivati per sbaglio durante i tentativi di parcheggio o nelle sterzate più strette.

La replica del CEO di Tesla Elon Musk non si è fatta attendere. Il miliardario dalle origini sudafricane ha apprezzato l'ottimo punto di vista critico di Brownlee promettendo ampi miglioramenti del volante, i quali raggiungeranno tutti i clienti grazie a cadenzati aggiornamenti software che renderanno tutto più intuitivo annullando persino i tocchi incidentali dei pulsanti a sfioramento.

Per chiudere restando in tema non possiamo non mostrarvi l'ultima prova su strada della Model S Plaid ad opera di DragTimes: il bolide riesce davvero a passare da 0 a 96 km/h in 1,99 secondi senza alcun trucco.

Quanto è interessante?
1