Elon Musk ammette: gli attuali prezzi Tesla sono imbarazzanti, troppo alti

Elon Musk ammette: gli attuali prezzi Tesla sono imbarazzanti, troppo alti
di

Se nell'ultimo anno siete andati spesso sul sito Tesla per provare a ordinare una nuova vettura sicuramente vi sarete accorti di una cosa: Elon Musk ha alzato costantemente i prezzi italiani, portando la Model 3 base a 57.490 euro. Considerate i prezzi attuali imbarazzanti? Beh lo pensa anche il CEO di Tesla in persona.

Elon Musk ha di fatto ammesso che i prezzi attuali di Tesla sono "a livelli imbarazzanti", del resto sono imposti dai costi delle materie prime schizzati alle stelle, dalla carenza dei chip, dalla Guerra in Ucraina arrivata dopo due anni di pandemia. Nel corso della conferenza relativa al Q2 2022, il CEO di Tesla ha dichiarato: "Abbiamo alzato i nostri prezzi diverse volte. Francamente sono arrivati a livelli imbarazzanti ma abbiamo anche avuto grossi problemi con la catena di approvvigionamento e della produzione, stiamo subendo un'inflazione pazzesca".

Nel caso in cui l'inflazione dovesse mollare la presa, Elon Musk si è anche detto pronto ad abbassare i suoi listini: "Penso che l'inflazione possa scendere verso la fine dell'anno, o almeno lo spero. Non è una promessa, ma se l'inflazione scende siamo sicuramente in grado di abbassare i nostri prezzi". Del resto Tesla non gode mica nell'alzare i prezzi, con i listini così alti gli ordini diminuiscono certamente (Tesla ha smesso di crescere Q2 2022), negli USA come in Europa, speriamo davvero che la situazione generale dei prezzi possa migliorare entro la fine del 2022.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2