L'elettrico secondo Lexus: ricarica wireless, guida autonoma e design ultra-futuristico

L'elettrico secondo Lexus: ricarica wireless, guida autonoma e design ultra-futuristico
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Al Tokyo Motor Show Lexus ha presentato la sua visione del futuro delle elettriche: la concept LF-30 ha due livelli di guida autonoma, le portiere a gabbiano sono collegate al tettuccio, e la parola d'ordine è massimo comfort all'interno dell'abitacolo. Lexus ha voluto mostrare la sua idea di auto del 2030.

Il powertrain poggia su quattro motori elettrici indipendenti, con l'assenza di un vero e proprio cofano motore a beneficio degli spazi interni. La concept car LF-30 si estende per 5,09 metri di lunghezza e una larghezza di circa 2 metri.

Il design spinge su linee futuristiche, mantenendo comunque saldi i legami con l'immaginario dell'attuale listino di Lexus e Toyota.

Le batterie allo stato solido da 110kW garantiscono un'autonomia di circa 500 Km. Il sistema di ricarica è wireless a 150kW. I quattro motori elettrici generano una potenza di 544CV, e la LF-30 può contare su una accelerazione da 0 a 100 in 3,8 secondi. I fari LED permettono ai pedoni e altri automobilisti di comprendere il livello di guida autonoma che è stato attivato, tra le due modalità Guardian e Chauffeur. Gli indicatori led diventano particolarmente utili quando l'auto viene completamente comandata dall'intelligenza artificiale, ad esempio quando va a prendere il proprietario in autonomia sotto casa sua.

Il fatto che i quattro motori funzionino in modo indipendente permette poi di optare a scelta tra la trazione anteriore, posteriore o integrale, a seconda della strada o dello stile di guida preferito.

Lexus e Toyota presenteranno tre diversi veicoli elettrici nei prossimi due anni, il primo EV di Lexus sarà un urban hatchback.

Quanto è interessante?
1
LexusLexusLexusLexus