Electriq Fuel, il carburante ad acqua che vuole sostituire le batterie

Electriq Fuel, il carburante ad acqua che vuole sostituire le batterie
di

Presto o tardi, i carburanti tradizionali come la benzina o il gasolio spariranno dal mercato, rimpiazzati dall'elettrico, che a oggi non ha ancora un'ampia autonomia e richiede molto tempo per la carica. E se i motori EV venissero alimentati ad acqua? È l'idea della Electriq Global, che ha sviluppato un nuovo "carburante" composto da acqua.

Si chiama Electriq Fuel e potrebbe cambiare radicalmente l'utilizzo delle auto elettriche. Come ricordavamo sopra, questi necessitano a oggi di una colonnina di ricarica o una presa casalinga per prendere energia. I tempi di carica dipendono ovviamente dalla grandezza dell'accumulatore e dalla potenza della fonte: in casa, possono volerci anche 8-10 ore per una carica completa, presso le colonnine Smart Charge al meglio possiamo impiegare 40 minuti per raggiungere l'80%.

Un panorama che perde ogni funzionalità, se applicato a un lungo viaggio, ed è proprio qui che Electriq Fuel entra in gioco: parliamo di un carburante composto per il 60% da acqua, molto economico rispetto a benzina e diesel e dal processo produttivo estremamente pulito, perfettamente riciclabile a fine utilizzo. Non genera emissioni, quindi è perfetto per affrontare un futuro green, e il suo funzionamento di base è molto "semplice": l'acqua al suo interno è in grado di rilasciare idrogeno se sottoposta a catalisi, processo che avviene all'interno dell'auto e permette la sua alimentazione.

Il vantaggio principale di questo metodo, oltre ai costi e alla pulizia, è certamente il rifornimento: si può fare un pieno di Electriq Fuel presso i normali distributori, vengono così azzerati i tempi di caricamento delle batterie elettriche. Secondo i produttori, un pieno di Electriq Fuel andrebbe a costare circa 25 dollari (contro gli 80 dell'idrogeno, i 50 della benzina a parità di contenuto) e sarebbe sufficiente per un viaggio di 1.000 Km, questo significa che verrebbero abbattuti anche i limiti di autonomia imposti dalle batterie.

Sulla carta, potrebbe trattarsi davvero di una rivoluzione radicale, che andrebbe a eliminare anche il problema legato alla produzione di batterie e al loro smaltimento a "fine ciclo vitale". Lo sviluppo non è però ancora ultimato e la Electriq Global è alla ricerca di nuovi investitori. Vedremo come si evolverà la cosa, trovate le info ufficiali sul sito dell'azienda.

Quanto è interessante?
12

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.

Electriq Fuel, il carburante ad acqua che vuole sostituire le batterie