La Elation Freedom sfida la Tesla Roadster: ecco l'elettrica da oltre 1900 CV

La Elation Freedom sfida la Tesla Roadster: ecco l'elettrica da oltre 1900 CV
di

Il settore automotive è nel bel mezzo di una vera e propria rivoluzione, che entro pochi anni porterà il sistema di alimentazione dei veicoli dall'essere basato principalmente sui combustibili fossili a fare affidamento sull'energia stoccata nei pacchi batterie.

Il cambiamento non sembra concentrarsi esclusivamente sulla parte alta o sulla parte bassa della gamma, ma anzi avvolge i vari segmenti in modo quasi omogeneo. Ovviamente i produttori dovranno prima sperimentare sulle auto di lusso a bassi volumi prima di potersi lanciare a capofitto sui modelli di massa da costruire in centinaia di migliaia di esemplari.

A ogni modo pare che di hyperar elettriche ne vedremo debuttare tantissime da qui ai prossimi mesi. Ad oggi si è parlato tanto della rapidissima Rimac C_Two, della nipponica Aspark Owl, dell'estrema Lotus Evija, dell'imminente Pininfarina Battista e di tanti altri modelli. Stavolta però vogliamo porre l'accento sulla Elation Freedom, la quale promette una forza bruta smisurata e una tecnologia avveniristica.

Sviluppata da Elation (una crescente startup statunitense) con la collaborazione di Cascadia Motion, la hypercar scaricherà sull'asfalto ben 1.929 cavalli di potenza e 1.441 Nm di coppia scaturiti da quattro motori elettrici (esisterà anche la variante con tre motori). Secondo la compagnia, il bolide raggiungerà i 420 km/h di velocità massima e scatterà da 0 a 100 km/h in appena 1,8 secondi! Ipotizzando che la Freedom venisse lanciata oggi, rappresenterebbe la vettura stradale dall'accelerazione più rapida in assoluto.

I numeri appaiono lusinghieri anche dal punto di vista del range. Secondo il produttore la Freedom garantirà 480 o 640 chilometri di autonomia per singola carica in base al pacco batterie selezionato fra l'unità da 100 kWh o quella da 120 kWh. Oltretutto c'è da menzionare una velocità di ricarica degna di una batteria allo stato solido: dallo 0 al 100 percento in circa 20 minuti.

Per avviarci a chiudere restando in tema di hypercar elettriche americane vogliamo rimandarvi alla mostruosa Hyperion XP-1: a differenza della Elation Freedom, fa affidamento sulle fuel cell a idrogeno consentendo l'ottenimento di un'autonomia incredibile. Insomma, all'atto pratico la Tesla Roadster non sarà l'unica hypercar elettrica dalle specifiche tecniche fuori di testa, poiché effettivamente avrà una bella compagnia.

FONTE: autocar
Quanto è interessante?
2
La Elation Freedom sfida la Tesla Roadster: ecco l'elettrica da oltre 1900 CV