Ecobonus 2022: tutte le auto Volkswagen compatibili con gli incentivi

Ecobonus 2022: tutte le auto Volkswagen compatibili con gli incentivi
di

Dallo scorso 16 maggio 2022 sono attivi i nuovi incentivi auto e moto 2022 e già vi abbiamo consigliato le auto elettriche da acquistare con il bonus e 7 scooter elettrici più economici. Oggi è il momento di vedere quali vetture Volkswagen sono compatibili con l'Ecobonus 2022.

Come ormai sappiamo, esistono tre fasce d'incentivo, con sconti differenti: per la fascia 0-20 g/km di CO2, rivolta sostanzialmente ai veicoli 100% elettrici al di sotto dei 35.000 IVA esclusa si possono avere 3.000 euro/5.000 euro (senza/con rottamazione). Nuova Volkswagen e-up! Elettrica è perfettamente compatibile, mentre per ID.3 Pure Performance e Pro Performance è necessario che la configurazione con eventuali equipaggiamenti opzionali non superi il prezzo imposto dal governo. Anche se ID.4, ID.4 GTX, ID.5 e ID.5 GTX non sono compatibili con l'Ecobonus, Volkswagen mette a disposizione 3.000 euro di sconto senza rottamazione con Progetto Valore Volkswagen (PVV).

Per la fascia 21-60 g/km di CO2, che riguarda sostanzialmente le Plug-in Hybrid, abbiamo una fascia di prezzo da 45.000 euro più IVA e sconti da 2.000/4.000 euro (senza/con rottamazione). In questa categoria potete comprare le ibride plug-in Golf eHYBRID e GTE oltre alla nuova Tiguan eHYBRID che abbiamo messo alla prova.

Infine per la fascia 61-135 g/km di CO2 abbiamo 2.000 euro di sconto a fronte di rottamazione di un veicolo inquinante (solo inferiori a Euro 5, vale anche per le altre categorie). Anche in questo caso il tetto limite è di 35.000 euro più IVA e in casa Volkswagen le auto compatibili sono:

  • up!: l’intera gamma, comprese la sportiva up! GTI e la variante alimentata a gas metano eco up!;
  • Nuova Polo: tutte le versioni a gas metano TGI e gran parte della gamma a benzina. È esclusa la GTI, mentre per 1.0 TSI 95 CV DSG Style e 1.0 TSI 110 CV DSG negli allestimenti Style e R-Line è necessario verificare la configurazione specifica con equipaggiamenti opzionali scelta dal Cliente;
  • T-Cross: 1.0 TSI 95 CV Sport, 1.0 TSI 110 CV Sport e Advanced, 1.5 TSI 150 CV DSG Sport. Invece, per 1.0 TSI 95 CV, 1.0 TSI 110 CV, 1.5 TSI 150 CV DSG Style e 1.5 TSI 150 CV DSG Advanced è necessario verificare la configurazione specifica con equipaggiamenti opzionali scelta dal Cliente;
  • Taigo: 1.0 TSI 95 CV e 1.0 TSI 110 CV in allestimento Life, 1.0 TSI 110 CV R-Line. Per la 1.0 TSI 110 CV DSG in allestimento Life è invece necessario verificare la configurazione specifica con equipaggiamenti opzionali scelta dal Cliente;
  • Nuova T-Roc: per le 2.0 TDI SCR 150 CV DSG in allestimento Style e R-Line è necessario verificare la configurazione specifica con equipaggiamenti opzionali scelta dal Cliente. Rispettano tutti i requisiti le versioni dotate del 2.0 TDI SCR 115 CV e la 2.0 TDI SCR 150 CV DSG in allestimento Life;
  • Golf: quanto ai motori benzina TSI, rientrano tutte le 1.0 TSI 110 CV e 1.5 TSI 130 CV berlina e Variant, mentre necessitano di verifica quelle equipaggiate con il 1.5 TSI 150 CV in allestimento R-Line. Rientra anche la gamma ibrida a 48 V, salvo le 1.5 eTSI 150 CV in allestimento R-Line per cui è necessario verificare la configurazione specifica con equipaggiamenti opzionali scelta dal Cliente. Soddisfano appieno i requisiti tutte le Golf TGI a gas metano, con carrozzeria berlina e Variant. Tra le Golf TDI, infine, sono escluse solo le versioni GTD e Alltrack da 200 CV e le Golf dotate di trazione integrale 4MOTION, salvo l’allestimento Life della carrozzeria berlina che necessita di verifica;
  • Touran: 2.0 TDI SCR 122 CV negli allestimenti Business ed Executive;
  • Nuova Tiguan: 2.0 TDI SCR 122 CV Life;
  • Nuova Passat Variant: 2.0 TDI SCR 122 CV DSG e 2.0 TDI SCR 150 CV manuale in allestimento Business.
Quanto è interessante?
1
VolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagen