C'è della nanotecnologia nelle nuove batterie Tesla: l'immagine teaser che fa discutere

C'è della nanotecnologia nelle nuove batterie Tesla: l'immagine teaser che fa discutere
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Cosa vedremo durante il prossimo Tesla Battery Day il 22 settembre? Nessuno al di fuori della società californiana può rispondere a questa domanda, ora però abbiamo un indizio in più: sembra che Elon Musk scomoderà le nanotecnologie.

Previsto in origine lo scorso aprile, l'evento è poi saltato per via della pandemia di Coronavirus, che comunque porterà a un Battery Day "limitato" anche il prossimo settembre. Tesla ha infatti fatto sapere che la classica riunione con gli azionisti si terrà in forma virtuale, mentre il suddetto Battery Day sarà "ibrido", principalmente virtuale ma con diverse presenze sul posto, non tantissime per evitare pericolosi assembramenti.

Ebbene l'immagine caricata sulla pagina in cui ci si può iscrivere all'evento nasconde uno sfondo molto interessante. Electrek ha isolato il background, aumentato il contrasto e l'esposizione, per poi fare una ricerca su Google: secondo Big G quelli riprodotti potrebbero essere nanofili di silicio (silicon nanowires), una nanostruttura già utilizzata in laboratorio per creare batterie dalle alte prestazioni ma mai commercializzate.

Che sia questo l'asso nella manica di Elon Musk? Nelle scorse settimane si è parlato di batterie litio-zolfo, ora prossime a essere sperimentate a bordo di un aereo elettrico, Tesla però potrebbe aver scommesso su un'altra direzione... non vediamo l'ora di scoprire tutto nel dettaglio.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1
C'è della nanotecnologia nelle nuove batterie Tesla: l'immagine teaser che fa discutere