È Mosca la regina del car sharing, dove il servizio costa 7 cent all'ora

È Mosca la regina del car sharing, dove il servizio costa 7 cent all'ora
di

Se l'obiettivo è quello di passare dall'auto di proprietà al modello di auto condivida, del car sharing, ad anticipare il futuro è Mosca. La capitale della Russia è infatti la regina del car sharing, con una flotta di veicoli "condivisi" che fa impallidire le grandi metropoli europee e americane.

Addio terrore per il bollo, per le tasse di ogni genere, le assicurazioni, i leasing, e quant'altro. I russi preferiscono di gran lunga affidarsi alla comodità dei servizi di car sharing, prova ne è l'impressionante flotta di veicoli del genere presente per le vie e le strade di Mosca. Di cosa stiamo parlando? Di 16.500 veicoli legati ai servizi di car sharing. Con una crescita prevista dal Ministero dei Trasporti russo di 5.000 veicoli all'anno, un numero destinato a crescere a dismisura, compatibilmente con le preferenze degli automobilisti del Paese.

Sempre meno inclini ad assumersi i rischi e le noie che avere un auto di proprietà comporta, sempre più felici di affidarsi interamente o quasi alle auto condivise. Nel 2018 le corse effettuate con servizi di car sharing sono state 23 milioni, spiega Bloomberg.

A spingere la crescita, va detto, ci sono i costi particolarmente ridotti del servizio: Yandex.Drive, azienda privata, offre le sue corse ad appena 7 centesimi di euro l'ora (la tariffa include tutto), contro i 36 centesimi che costa Car2Go a New York.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
2